When Falls the night

Questa è la storia di Derek e Shade. Il primo è l'angelo della morte e figlio di Lucifero, il secondo un semplice umano con un forte potere e perseguitato fin dalla nascita da ogni possibile creatura.

Dal testo:
"Forse hanno ragione gli altri e mi sono innamorato. Altrimenti non penserei che questo ragazzo sia carino e nemmeno lo proteggerei, ma è davvero amore?
Dopotutto potrebbe essere anche semplice amicizia" mi ritrovai a pensare continuando a stringerlo a me e accarezzandolo "Non è normale aiutare gli amici? Non è normale volerli proteggere?
Per ora lasciamo le cose come stanno. Se poi quest'amicizia sboccerà in un sentimento più profondo, allora non combatterò e cadrò in esso". [Dal capitolo 7]

1Likes
0Comments
613Views
AA

1. Premessa

Avete mai provato cosa sia la solitudine? Sai, io con la solitudine ci sono nato. La prima volta in cui ho capito di essere solo è stato quando ancora neonato ho cercato la mano, il calore, di mio fratello gemello, tuttavia lui non c'era accanto a me; lui era morto mentre io ero ancora vivo. Ti chiederai come io possa saperlo, ma non saprei come risponderti, perché è qualcosa che anche io non riesco a spiegarmi. Che sia perché lui era mio fratello, la mia coppia esatta? Forse, ma non credo potrò mai rispondere. Vi siete mai chiesti come sia la solitudine? Per me la solitudine è come un grande spazio buio, e in alto dove la tua mano non può arrivare c'è una calda e allo stesso tempo fredda luce. Io sono lì, al centro del nulla e sento che se volessi potrei uscire dal buio, liberarmi da esso, ma per quanto possa sembrare spaventoso e freddo quel luogo, a volte tutto ad un tratto il buio, e quindi la solitudine, mi avvolge come una calda coperta e mi sento protetto e non ho più voglia di uscire da quel luogo. Per molti di voi potrebbe sembrare irrazionale, ma è così, almeno per me. Per me che il mio nome è sinonimo di buio, di solitudine. Per me che sono l'angelo della morte e che è stato cacciato dal paradiso. Per me che sono costretto ogni giorno a vivere senza poter amare e con l'unico scopo di raccogliere le anime degli uomini e portarle al cospetto di mio padre negli inferi. Per me il cui nome è Derek Alone Lolanvy alias Lucifero II che il 25 Dicembre 20**, il giorno che odio di più, a dispetto della mia natura e della mia solitudine mi innamorai di un essere umano. Scommetto starete pensando che la mia è una storia vista e rivista, ma non mi importa. Questa è la mia storia e come tale spero vogliate ascoltarla; perché nonostante odi parlare di me, e di certo non sono un tipo di tante parole come direbbe mia sorella Riley, questa volta vorrei raccontarvi di me e di quel ragazzo che mi rubò il cuore dai bellissimi capelli color del grano e dai meravigliosi occhi verdi che ricordano un'enorme distesa d'erba dove vi si può scorgere un forte senso di libertà, determinazione e dove io stesso ogni giorno posso scorgere il suo amore. La storia che voglio narrarvi non è solo la storia del primo figlio di Lucifero e di un umano, che alla fine di umano non ha nulla. La storia che mi accingo a raccontare è semplicemente la mia storia e la sua. Niente "Principe Derek" né "Shade il maledetto", semplicemente Derek e Shade.
Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...