Dream holidays

Questa è una storia di una ragazzina italiana che decide di fare una vacanza studio in Inghilterra tra ragazzi ,amori e studio se la caverà la nostra Anna?!? (Lei è una mia amica "Cloe"in the key of love)

6Likes
14Comments
3217Views
AA

13. the song

Capitolo 13 “The song”

Anna’s pov

Stamattina alla prima ora c’è Brown. A entrare in classe mi viene da vomitare, tra poco saprò il voto, ossia se resterò in Inghilterra, ossia se potrò rivedere Hazza, Sophy e Liam, e tutti gli altri. Non voglio tornare a casa, qui sto così bene.

“L’esame è andato abbastanza bene per tutti” inizia “Anche se le insufficienze sono maggiori delle sufficienze”

Così inizia a chiamare i nomi, e quando arriva il mio “Anna Rossi” inizio a sentirmi male. La strada dal mio banco alla cattedra mi sembra un infinità, prendo con mani tremolanti il test e leggo il voto.

Otto e mezzo.

Metà della classe inizia a piangere per la bocciatura, non riesco a credere che non sono fra loro, e il profe li ‘consola’, con un ghigno sotto i baffi “Ragazzi, se volete passare bisogna imparare a studiare di più!”.

Suona la campanella, appena fuori dalla classe abbraccio fortissimo il petto di Liam continuando a dire “Grazie Liam, grazie!”

“Va bene, va bene basta ringraziamenti” ride

“Siii” urlo eccitata “Resto in Inghilterra, resto in Inghilterra!” inizio a cantare, improvvisando un balletto con Sophia, che guarda ancora male Liam da ieri sera. Ma lui non le fa molto caso.

Ho deciso di fare come mi ha detto Ely, di scoprire se quello che mi ha detto Hazza è vero chiedendo agli altri.

Il pomeriggio vado da Pev a trovarla in ospedale. Prendo il bus per arrivare in centro, scendo a una fermata accanto a un parco pieno di fiori stupendi. Il loro buon profumo mi convince a fermarmi e raccolgo un mazzo di tulipani gialli per Pev, come buon augurio a May. Sono certa che è viva. Poco dopo arrivo in ospedale e vado subito nella camera degli orsacchiotti, quella di Perrie.

“Ciao” mi saluta “Che bello rivederti!”

“Ciao Pev!” esclamo e le salto al collo, le porgo i fiori “Questi sono per te e la mia futura nipotina!”

“Non dovevi” sorride e annusa i fiori “Che buon profumo!”

Mi siedo accanto a lei “Volevo chiederti una cosa”

“Dimmi”

“Ti ricordi quella sera in cui Cal e Sophy si sono lasciati…” “Quando Hazza gli ha rovinato la serata?” m’interrompe

“Si, esatto. Dopo che me ne sono andata, cosa è successo tra Hazza e Emily?”

“Lei ha cercato di baciarlo, ma lui si è staccato subito e le ha urlato ‘cazzo fai, io ho la ragazza!’”

“Seriamente o mi stai prendendo per il culo?” le chiedo, voglio essere sicura che Hazza non si sia messo d’accordo pure con lei.

“Sono seria! Perché dovrei prenderti per il culo?” sorride “E poi, da buona amica, se sapessi che Hazza ti tradisce te lo direi!!!” esclama

“Giusto, grazie!” la abbraccio “Ci vediamo domani!” e me ne vado.

Torno a casa e trovo sul cancello Hazza, non è entrato in casa e non ha nemmeno suonato, sta aspettando qualcuno.

“Hei” lo saluto

“Hei, ti stavo aspettando, ti va di fare un salto a casa di Niall?” mi chiede

“ok, comunque, ti credo”

Lo abbraccio e lui ricambia, ancora più forte. Mi stringe al suo petto mentre mi bacia in fronte.

“Grazie” mi dice

Ci avviamo mano nella mano verso casa di Niall. Appena arriviamo notiamo che non c’è nessuno, le luci sono tutte spente.

“Non c’è nessuno Hazza” gli dico

Lui scavalca il cancello e prende un mazzo di chiavi da sotto lo zerbino della porta a destra, e mi fa segno di entrare.

Mi viene il dubbio che il fatto che non c’è nessuno sia nei suoi piani, scavalco e lo raggiungo davanti al garage.

Hazza apre il garage, che emette un cigolio sinistro, dentro è buio, e non c’è nessuno.

“Sicuro che possiamo stare qui?” gli chiedo mentre lui entra “Non c’è neanche Niall”

“Non c’è problema, possiamo entrare sempre in casa Horan” mi risponde, mentre scopre un vecchio pianoforte da uno straccio che sembra essere lì da prima che nascessi. Soffia via la polvere e lo apre, poi prova a vedere se è accordato e mi fa segno di sedermi accanto a lui.

“Ho scritto una nuova canzone, per me, non per la band” mi spiega “E volevo sentire il tuo parere”

“Ok”

Inizia a suonare e cantare, la canzone si chiama Don’t let me go. Per tutta la canzone mi guarda negli occhi e mi sorride.

Now you were standing there right in front of me

I hold on scared and harder to breath

All of a sudden these lights are blinding me

I never noticed how bright they would be

I saw in the corner there is a photograph

No doubt in my mind it’s a picture of you

It lies there alone on its bed of broken glass

This bed was never made for two

I’ll keep my eyes wide open

I’ll keep my arms wide open

Don’t let me

Don’t let me

Don’t let me go

‘Cause I’m tired of feeling alone

Don’t let me

Don’t let me go

‘Cause I’m tired of feeling alone

I promised one day I’d bring you back a star

I caught one and it burned a hole in my hand oh

Seems like these days I watch you from afar

Just trying to make you understand

I’ll keep my eyes wide open yeah

Don’t let me

Don’t let me

Don’t let me go

‘Cause I’m tired of feeling alone

Don’t let me

Don’t let me go

Don’t let me

Don’t let me

Don’t let me go

‘Cause I’m tired of feeling alone

Don’t let me

Don’t let me

Don’t let me go

‘Cause I’m tired of feeling alone

Don’t let me

Don’t let me go

‘Cause I’m tired of sleeping alone

“Che bella Harry” gli sorrido

“L’ho scritta pensando a te” mi bacia sulla guancia, “Mi piace quando mi chiami harry, suona meglio di Hazza”

“Ok, HARRY” gli sorrido, mentre mi bacia.

Liam’s pov

Il giorno dopo ci troviamo per fare le prove con la band. Alle tre del pomeriggio in punto nel garage di Niall, io vicino a Niall, Niall vicino a Zayn, Zayn vicino a Lou, Lou vicino a Hazza, e Hazza vicino a me. Come sempre.

“Allora, qualcuno ha scritto qualche nuova canzone?” chiede Niall

Silenzio imbarazzante.

“Veramente” inizia Lou “Io e Hazza abbiamo scritto insieme una canzone” guarda Hazza, che ricambia con un sorriso.

“Bene, come si chiama?” chiedo

“They don’t know about us” risponde Hazza

Non so se dirglielo, anche io ho scritto una canzone ma poi sospetteranno che l’ho dedicata a qualcuno, vorranno sapere chi è, e tutta la verità salterà fuori… E Harry mi farà a pezzi!

“Anche io ho scritto una canzone” dico, mi faccio coraggio “Si chiama I wish”

“Wow, ben due canzoni!” esclama Zayn “dai fatecele sentire”

Iniziano Lou e Hazza a cantare, si guardano negli occhi tutto il tempo, e si scambiano sorrisi.

People say we shouldn’t be together

We’re too young to know about forever

But I say, they don’t know

What they’re talk, talk, talking about (talk, talk, talking about)

Cause this love is only getting stronger

So I don’t wanna wait any longer

I just wanna tell the world that you’re mine girl, Oh

They don’t know about the things we do

They don’t know about the “I Love You’s”

But I betcha if they only knew

They would just be jealous of us

They don’t know about the up all night

They don’t know I’ve waited all my life

Just to find a love that feels this right

Baby they don’t know about, they don’t know about us

One touch and I was a believer

Every kiss gets a little sweeter

It’s getting better, keeps getting better all the time girl

They don’t know about the things we do

They don’t know about the “I Love You’s”

But I betcha if they only knew

They would just be jealous of us

They don’t know about the up all night

They don’t know I’ve waited all my life

Just to find a love that feels this right

Baby they don’t know about, they don’t know about us

They don’t know how special you are

They don’t know what you’ve done to my heart

They can say anything they want

Cause they don’t know us

They don’t know what we do best

Is between me and you, our little secret

But I wanna tell ‘em, I wanna tell the world that you’re mine girl

They don’t know about the things we do

They don’t know about the “I Love You’s”

But I betcha if they only knew

They would just be jealous of us

They don’t know about the up all night

They don’t know I’ve waited all my life

Just to find a love that feels this right

Baby they don’t know about

They don’t know about the things we do

They don’t know about the “I Love You’s”

But I betcha if they only knew

They would just be jealous of us

They don’t know about the up all night

They don’t know I’ve waited all my life

Just to find a love that feels this right

Baby they don’t know about, they don’t know about us

They don’t know about us

Sembrano quasi…innamorati?! No, non puo’ essere… Hazza ha la fortuna di stare con Anna e Lou con Ele, non possono essere gay.

“Bella” commenta zayn, sembra confuso, credo che tutti abbiamo appena pensato la stessa cosa.

“Ragazzi, vi devo dire una cosa” ci dice Niall, guardandosi le punte dei piedi.

“Cosa?” chiede Lou

“Avevate ragione, ho lasciato Maggy” sospira

“Ci dispiace Niall” gli dico

“Ha iniziato a pulirsi il naso nelle mie maniche, l’allergia è peggiorata e non riusciva più nemmeno a uscire all’aria aperta. Tanto che per vederla dovevo andare a casa sua, a bere il thè con sua nonna, che sa di calzini sporchi” spiega “E credo che ce li metta davvero, al posto delle bustine di thè! Insomma, non faceva per me…”

“Che schifo…” commenta Hazza

“Già” sospira lui, ancora più profondamente di prima.

Poi si alza in piedi, sale sul tavolo e si mette a ballare la macarena, senza voglia, sospirando “Sono single” sempre più piano, con una faccia da funerale.

Poco dopo decido di andare a trovare Anna, per farle sentire la canzone che ho scritto.

Suono al campanello, mi viene a rispondere Joe, un gemello.

“Che vuoi?” mi chiede

“Volevo vedere Anna” gli dico “e tua sorella” continuo, meglio precisare con loro o vengono a sapere tutto, ci ho già avuto a che fare quando stavo con Sophia: due pesti!

“Va bene, entra” entro, ma lui continua a guardarmi male, mi fissa mentre salgo le scale, finche non arrivo alla camera delle ragazze. Busso e entro in fretta.

“hey!” mi saluta Anna, sorpresa di vedermi. E’ seduta sul letto a fare gli ultimi compiti.

“Ciao” mi siedo accanto a lei

“perché sei qui?” mi chiede

“Volevo farti sentire una canzone che ho scritto”

“Ok, vai pure” si alza e mi passa la sua chitarra

Inizio a suonare e a cantare, sempre sorridendole mentre lei mi ascolta, appoggiata alla mia spalla.

Na na na na na

Na na na na na

He takes your hand, I die a little

I watch your eyes and I'm in riddles

Why can't you look at me like that?

Na na na na na

When you walk by, I try say it

But then I freeze and never do it

My tongue gets tied, the words get trapped

I hear the beat of my heart getting louder whenever I'm near you

But I see you with him, slow dancing

Tearing me apart 'cause you don't see

Whenever you kiss him, I'm breaking

Oh, how I wish that was me...

Na na na na na

Na na na na na

He looks at you the way that I would

Does all the things I know that I could

If only time could just turn back...

'Cause I got three little words that I've always been dying to tell you

But I see you with him, slow dancing

Tearing me apart 'cause you don't see

Whenever you kiss him, I'm breaking

Oh, how I wish that was me

With my hands on your waist while we dance in the moonlight

I wish it was me that you call later on 'cause you wanna say goodnight

'Cause I see you with him, slow dancing

Tearing me apart 'cause you don't see

But I see you with him, slow dancing

Tearing me apart 'cause you don't see

Whenever you kiss him, I'm breaking

Oh, how I wish...

Oh, how I wish...

Oh, how I wish that was me...

Oh, how I wish that was me...

“Che bella!” esclama

“Grazie” fingo un inchino, ride e mi bacia sulla guancia.

Divento rosso, non me l’aspettavo, ma cerco di non farglielo notare e vado a mettere via la chitarra nel suo armadio, di spalle.

In quel momento entra Hazza.

Harry’s pov

Ho visto per prima Anna e poi Liam sbucare dalla cabina armadio.

“Ma che cazzo…?” chiedo confuso

“Sono passato a darle le ultime ripetizioni” mi dice Liam

“Ma gli esami sono finiti!” continuo

“La scuola finisce tra tre giorni però!” mi dice lei

“E c’è il ballo” continuo, sedendomi accanto a lei.

“Allora io vado” dice imbarazzato Liam “Non voglio restare a guardare voi… mentre fate le vostre cose, quindi ciao!” e se ne va in fretta.

“Okey… ciao” lo saluta Anna

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...