Dream holidays

Questa è una storia di una ragazzina italiana che decide di fare una vacanza studio in Inghilterra tra ragazzi ,amori e studio se la caverà la nostra Anna?!? (Lei è una mia amica "Cloe"in the key of love)

6Likes
14Comments
3206Views
AA

8. but Calum ,and Calum,but Calum and Calum!

Capitolo 8 “But Calum, and Calum, but Calum and Calum!”

La sveglia oggi non suona, è finalmente sabato.

Posso dormire, e dormire, e dormire, e dormir… “Anna!”

Giuro che la strangolo, “Cosa c’è???” urlo a Sophia, girandomi verso di lei, sempre nel mio letto e senza aprire occhio

“Calum non mi ha ancora scritto…” piagnucola

Questo è il colmo.

Mi alzo, le prendo il cellulare e lo butto nel cestino. Spero abbia inteso. Poi torno a letto.

Dopo cinque minuti mi richiama, “Anna, non mi ha scritto comunque!” e io di risposta le lancio il cuscino in faccia.

“Grazie” si lamenta massaggiandosi il naso

“A te per avermi svegliato” continuo

“Ma Calum…”

“Ma Calum, e Calum ma Calum e Calum! Con Liam perché non facevi così??? Sono tre giorni che mi stressi con quel ragazzo, il suo nome mi fa venire la nausea!” le urlo in faccia. Così detto mi alzo e vado a fare colazione.

-Arriverà un maledetto giorno in cui riuscirò a dormire in questa maledetta casa?!?- penso più incazzata che mai.

“Buongiorno Anna, tutto bene?” mi chiede la signora Hellen

“Si, grazie.” Non devo avere una bella cera, a forza di vivere con sua figlia…

“Ok” mi risponde

Nel pomeriggio sono sul mio letto a fare i compiti di algebra, quando Sophia entra tutta eccitata.

“heyyy” mi saluta saltando sul mio letto

“Cosa succede?” le chiedo, ma la risposta la so già: Calum.

“Calum” infatti… “mi ha chiesto di uscire stasera, potremmo fare un uscita a quattro!”

“Tu e Calum, con me e Hazza?” le chiedo

“Esattooo!!” urla lei

“Ma bisogna chiedere anche a Hazza se gli va bene, magari non vuole vedere Calum, insomma… lui ha fregato la ragazza al suo migliore amico!” le spiego

“Già fatto, e gli va bene”

Davvero?

“Ok, dove andiamo?”

“Al Road’s alle otto, ho già organizzato tutto. E forse vengono pure Perrie e Zayn” mi dice eccitatissima, è davvero così fantastico Calum? Da farla impazzire solo all’idea che ci conosca?

Liam’s pov

Stamattina mi sono svegliato col cuore più leggero, non era giusto stare con Sophia se lei non mi piaceva più.

Doveva succedere, e è finalmente successo.

Ci sono tantissime altre ragazze al mondo.

“Stasera esce già con un altro ragazzo???” chiedo a zayn, pensa la mia ex che troietta.

“Si, me l’ha detto Perrie” spiega lui “Si chiama Calum ed è dei 5SoS”

“Wow… quindi non le piacevo più perché le piaceva questo…” realizzo sconsolato

“Dove vanno?” chiede Niall

“Al Road’s” risponde Hazza, “Andiamo al Road’s”

“Anche tu vai con loro, uscita a quattro?” chiede Lou

“Sì” risponde “Voglio proprio vederlo” dice con disprezzo

Veramente mi ha fatto un piacere, anche se non lo ha fatto apposta, non sapevo come lasciare Sophia e lui mi ha dato una mano…

“fa niente, tanto di qui a poco la avrei lasciata. Mi ha solo dato una mano” penso ad alta voce, non avrei dovuto.

Mi guardano tutti sbalorditi “E quando avevi intenzione di dircelo?” chiede Lou

“Quando avrei avuto le idee chiare, ero un po’ indeciso” mi giustifico –molto indeciso-

“Stasera gli renderò la vita impossibile” dice Hazza, lo guardo male, non voglio che succeda nulla “Ti ha fregato la tipa, si merita una lezione! Tu sei uno degli One Direction, e nessuno puo’ prenderci per il culo o fregarci la ragazza!” si giustifica

“E come?” chiede Zayn

Lui lo guarda “Ho un arma segreta…”

Harry’s pov

“EMILY?” esclama scioccata appena esce di casa. Sono passato a prenderla per andare al Road’s, poi arriverà anche Calum e andiamo tutti con la mia macchina. Sul sedile posteriore è seduta Emily, la ho invitata a uscire con noi, realizzando il su sogno di uscire con me.

“Sì, perché no?” le dico, ma non mi sembra molto entusiasta, in effetti ho rovinato la nostra serata. Ma anche la loro.

“Perfetto…” mi risponde, con un aria arresa, e detto questo va a parlare con Sophia

Ho invitato Emily, solo per farle rovinare la serata a Calum, lei è esperta di queste cose. E a me non dice mai di no. Però non mi sembra che Anna ne sia molto entusiasta.

“Ragazzi Cal ci raggiunge là, mi ha appena mandato un messaggio” ci dice Sophia

“Ok, allora andiamo?” chiedo

“Sì” mi risponde Sophia

Apro la portiera a Anna, che sale sul sedile anteriore, mentre Sophia va in parte a Emily.

Non mi parla per tutto il tragitto, e mi sa che non lo farà per tutta la serata… Non avrei mai dovuto invitare Emily…

Arriviamo al Road’s e prendiamo un tavolo per sei. Arrivano zayn e Perrie che si siedono con noi, sono davvero una coppia strana, lei lo odia perché la tratta sempre male e lui odia uscire con lei, ma stanno insieme.

Anna non mi ha ancora parlato.

“Ragazzi vi dobbiamo dare una notizia” ci dice Perrie, ha un tono depresso

“Non vi sarete lasciati!” esclama delusa Sophia

“Nono, figurati…” le risponde zayn

“Io sono” Perrie fa un respiro “INCINTA”

“Cosa?” esclama Sophia, dallo spavento ha fatto un balzo ed è caduta dalla sedia

Anna ha sputato tutta la coca che stava bevendo sul cameriere.

Mentre io ho fatto i complimenti a Zayn “Hey Za wow sei padre”

Lui fa un sorriso sforzato, sembra in ansia.

“vado fuori a fumare” mi risponde, è in ansia… Deve averlo saputo da poco anche lui.

“Ragazze io raggiungo zayn” dico preoccupato appena lui esce “voi intanto parlate e conoscetevi”

Anna guarda male Emily, ma appena si volta accenna un sorrisetto. Mentre Emily la guarda malissimo. Speriamo che quando torno siano ancora tutte e due vive…

Esco e trovo Zayn seduto sui gradini dell’entrata, mentre guarda le stelle.

“hey Za, che succede?” gli chiedo

“Io non pensavo che…” inizia, fa un tiro “Che sarebbe successo”

“Non sei contento?” gli chiedo

“Si certo, ma devo ancora riprendermi” mi spiega “Non me la aspettavo, non sono pronto.”

“Ehi, nessuno si sente pronto devi solo metterti in gioco. Non si impara a fare i genitori, semplicemente si prova. Comunque se ti serve qualcuno puoi contare su di me” lo rassicuro, dandogli una pacca sulla spalla

“Grazie Hazza”

“Di che? E smettila di fumare” lo rimprovero “ma torna dentro da Perrie”

“OK” mi sorride, e torniamo dentro.

Appena entro noto che è arrivato un altro ragazzo al tavolo, immagino che sia Calum, e lo saluto.

“Ciao sono Calum” si presenta stringendomi la mano

“Ciao, io sono Hazza” ricambio, e così tutti gli altri. Appena loro si distraggono e iniziano a fare domande su domande a Calum e Sophia, su come si sono conosciuti e cose simili, entra in azione il mio piano.

Per prima cosa cerco Emily, lei è seduta al tavolo e non aspetta altro che le parli, mentre mi mangia con gli occhi per tutto il tempo. Vado al bancone dei drink, abbastanza distante dagli altri e la chiamo “Emily”

Lei mi guarda raggiante e mi raggiunge subito“Si harriuccio”, guardando male Anna, come se avesse vinto una scommessa.

“me lo faresti un favore?” le sussurro perché nessuno ci senta.

“Certo” esclama lei “per te qualunque cosa” sussurra a sua volta, stando al gioco.

“Devi rovinare la serata a Cal” continuo “Deve diventare una serata memorabile, ok?” le dico con uno sguardo d’intesa

“Ok” mi risponde confusa “Ma perché???”

“E’ colpa sua se Liam e Sophia si sono lasciati e la deve pagare” le spiego –e perché ora Liam ci prova con la mia ragazza, solo per colpa di cal…- penso

“Giusto” concorda, e si mette a pensare a qualcosa fissando Calum “Qualcosa di memorabile…”

Anna’s pov

Non riesco proprio a capire, perché ha invitato Emily?

E perché non mi ha nemmeno parlato mentre lei l’ha addirittura invitata a bere un drink???

Mi metto a guardarli, dal tavolo, mentre si bisbigliano qualcosa. Mi viene voglia di tirarle un pugno, ma non posso… Non posso rovinare la serata di Sophia.

Così li lascio perdere e vado a parlare con Sophy e Calum.

“Ciao” mi saluta qualcuno da dietro, mi volto e vedo Liam.

“Ciao” lo saluto raggiante, sono contenta che sia venuto! “Sei venuto a conoscere Cal?” gli chiedo

“Veramente no, volevo solo vedere voi, non lui. Anche se mi ha fatto un grande favore a farmi lasciare con Sophia” mi spiega

“Perché???” gli chiedo

“Non mi piaceva più come una volta”

“Ok” rispondo confusa, se lo avessi saputo ora non starei con quel puttaniere di Harry Styles?

“Ma dov’è Harry?” mi chiede, anche se dalla mia faccia ala parola harry capisce che non è un buon momento.

“A parlare con la sua amichetta Emily al bancone dei drink…” rispondo

“Davvero???” mi chiede esterrefatto “La sua arma segreta era.. Emily??”

“Che???” gli chiedo “Cosa vorrebbe dire arma segreta???”

Lui mi guarda sorpreso, e realizza che io non sapevo nulla… e di aver combinato un bel guaio…

Il mio cuore va a mille, in un attimo capisco tutto.

Mi stava solo usando, come Emily, come tutte le altre ragazze prima di me.

Ma io non sono un pupazzo e presto se ne accorgerà!

“Adesso vado là e lo faccio nero!!!” urlo voltandomi, ma Liam mi prende per le spalle trattenendomi appena in tempo.

Non riesco a muovermi, mi giro e lo guardo “Mi vuoi mollare? Devo andare a fare nero quell’idiota di Styles!”

“Non ne vale la pena…” inizia “Ah si??? Tu dici???” lo interrompo

“Non rovinare la serata a Sophia per lui” continua, “deve rovinarla lui a me allora?” lo interrompo di nuovo, sono incazzata come mai!!!

“MI LASCI PARLARE???” urla lui, inizio a dargli sui nervi

“Scusa” in effetti sto esagerando…

“non ne vale la pena, stagli alla larga, e mollalo domani quando non rovini la serata a nessuno!” mi spiega

“va bene…”

Parte la musica, sono già le undici?

“ti va di ballare?” mi chiede “Così ti distrai un po’”

“OK” gli sorrido.

E così andiamo a ballare, lui balla molto meglio di Harry. Anche lui mi prende per i fianchi e io appoggio le mani sulle sue spalle, e mi guarda negli occhi tutto il tempo. Wow… ma che dico, io sono fidanzata! Con un idiota…

Guardo verso il bancone, Emily sta parlando a Harry, ma lui guarda me pieno di gelosia. Sembra un cane bastonato.

Doveva pensarci prima di lasciarmi per quella.

Emily’s pov

Harriuccio mi ha invitata fuori, finalmente.

E mi ha pure chiesto un favore!

Non posso fallire o l’amore che inizia a sbocciare tra di noi finirà!

“Calum, ti va di prendere un drink? Ne conosco uno buonissimo!” gli sorrido, mentre Sophia mi guarda malissimo. Deve imparare a farsi i fatti suoi quella ragazza…

“Certo” risponde lui e viene con me ai drink

“Due Pignacolade, grazie” dico al cameriere dietro al bancone

“Allora come va?” gli chiedo per attaccare bottone, appena ci sediamo al tavolo

“bene grazie” mi risponde lui, ha un accento molto australiano…

Sta arrivando al nostro tavolo il cameriere, devo trovare una scusa per farlo voltare

“Uh guarda, ti sta chiamando Sophia”

Lui si gira subito, io allungo la gamba e lo faccio inciampare.

Succede tutto in pochissimi secondi, lui cade sul cameriere, le due Pignacolade volavo in aria e finiscono entrambe sulla testa di Calum.

Tutti lo guardano, Sophia è scioccata, come Zayn e Perrie, Liam e Anna hanno smesso di ballare e lo guardano preoccupati, mentre Hazza sorride soddisfatto e si beve il suo drink. Missione compiuta.

“tutto bene?” gli chiedo, fingendomi preoccupata

“Sisi, sono caduto” si giustifica lui, nel frattempo arriva Sophia

“calum!” esclama

“Mi dispiace..” le risponde, mentre gronda alcool sul pavimento, “io non volevo…” e detto questo si volta e se ne va.

Sophia lo segue, mentre Liam si avvia per tirare una centra in faccia a harry.

“guarda cosa hai fatto!!!” gli urla contro

“ma io non ho fatto nulla!!!” ride, poi continua incazzato “Sei tu quello che va a ballare con la mia ragazza”

“sei tu quello che l’ha lasciata da sola per la tua ‘arma segreta’!” gli urla contro con la voce ancora più alta “che alla fine ha solo rovinato la festa!”. Fa per tirargli un pugno, ma anna si mette in mezzo urlano “Basta! Io torno a casa”

Sta per andarsene quando si volta e guarda harry “Mi hai davvero deluso” e esce

Liam’s pov

Come ha potuto quell’idiota? Ha rovinato la serata a tutti per farla pagare a qualcuno che non ha fatto nulla di male!

E ha deluso addirittura Anna, lui che ha la fortuna di averla come fidanzata!

Non posso lasciarla tornare a casa da sola, solo per colpa del suo fidanzato idiota.

Senza nemmeno guardare harry, esco e la raggiungo di corsa.

Piove e lei, come sempre, non ha nemmeno l’ombrello. Cammina sulla strada, stringendosi tra le sue braccia cercando la via di casa tra la pioggia.

“Anna!” la chiamo, lei si gira, sta piangendo.

Vorrei tornare indietro e picchiare quell’idiota che l’ha ridotta in questo modo, ma non posso lasciarla da sola.

“Ciao Liam” sussurra, mentre cerca di asciugarsi le lacrime.

“Ti do un passaggio a casa?” le chiedo preoccupato, mi tolgo la felpa e gliela metto sulle spalle, rimanendo a mezzemaniche. La felpa è bagnata, ma almeno la copre un po’.

“No, voglio restare un po’ da sola…” mi torna la felpa rimproverandomi “Ti ammali se rimani a mezzemaniche”

Lei è addirittura senza maniche, solo con le spalline del suo vesitino blu.

“Preferisco ammalarmi io, piuttosto che tu” Le rimetto la felpa sulle spalle “dai, vieni in macchina” la convinco e lei mi segue.

Siamo letteralmente fradici, e la macchina non parte…

“Mi dispiace, ma devo cambiarla… Questa baracca non parte più” mi scuso, tirando un pugno al volante.

“Non fa niente” ride, almeno l’ho fatta ridere.J

Ci sediamo sul sedile posteriore e iniziamo a parlare. Il sedile è stretto quindi la faccio sedere sulle mie gambe mentre lei appoggia la testa sulla mia spalla. Starei così per sempre, con lei tra le mie braccia, e tutto il resto del mondo fuori. Le prendo la mano, è freddissima.

“Stai bene?” le chiedo preoccupato “Hai le mani gelide”

“Sisi sto bene” mi guarda e sorride “mai stata meglio”

Le accarezzo la guancia, mentre lei si addormenta tra le mie coccole. Sono già le tre.

Le do un bacio sulla fronte e lei sorride.

Forse la serata non è andata così male…

But Calum

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...