The true story of Emily Jones

Non Si parlava d'altro, i giornali, riviste, telegiornali, perfino la gente non smetteva di parlare di emily jones. Chi è Emily Jones? Semplice,una ragazza di 17 anni. No,non è la ragazza "cool" della scuola, Non è nemmeno la piú "popolare". Allora come mai tutti parlano solo di lei? «Emily Jones,17 anni,Nata il 1943 data di morte 1960. Causa del decesso, Accoltellamento al torace Ed estrazione del cuore. Scena del crimine, Lago di skaneateles, È confermata la presenza Di acqua nei polmoni. Colpevole: Harry Styles.» Questo è ció che è stato scritto dalla Questura e il detective taylor. Tutte le prove portano a lui. Tranne una. Una prova essenziale,ma mancante, Per danneggiamento prove. Ma siamo sicuri che le prove siano state Danneggiate involontariatamente? Harry è davvero il serial killer Che sta terrorizzando tutta New York?

9Likes
12Comments
552Views
AA

6. capitolo quinto

JEANETTE's pov

non so perchè ci sono salita,non so nemmeno perché gli ho dato retta,non so nemmeno come fa a sapere il mio numero ma l'unica cosa di cui sono certa è che ha ragione.

Lui ha ragione,non è colpevole ma non è nemmeno innocente,nasconde qualcosa, e questo qualcosa dovrò scoprirlo il piú presto possibile.

"dove andiamo?"domando fredda.

"lo scoprirai"ghigna

"senti tu. io sono in auto con un possibile assassino quindi ora mi dici dove andiamo!"urlo.

l'auto si ferma all'improvviso e io mi sporgo dal sedile per qualche centimetro.

"sei pazzo?!"urlo arrabbiata

"no,no,no! tu sei pazza! Non capisci che ora stiamo scappando? che se non fosse per me ora tu saresti morta?Non hai ancora capito che sono innocente,che non ho ucciso nessuno?! sai dove stiamo andando?!

stiamo andando a Washington,si proprio lì dove c'è la casa bianca."urla

"cosa?!così lontano?!"mi lamento.

"non ci staremo molto,giusto il tempo di fare qualche qualche merdata illegale"scatta

"merdata illegale?! non pensi di essere già abbastanza nei guai?"quasi urlo

"non si può essere più incasinati di così Jeanette"

"oh,perfetto!"esulto alzando gli occhi al cielo.

"come ti vorresti chiamare?"domanda

"cosa?"

"un nome,che nome ti piacerebbe?"domanda

"a me il mio nome piace,lo lascio così!"dico quasi offesa

"okay,allora sceglierò io per te...Guglielmo!"esclama

"ma sei pazzo?!non mi chiamerò mai così è un nome da maschio!"

"lo so scherzavo."dice sorridendo per la prima volta.

"stavo pensando a Rose,se per te va bene"dice ritornando serio.

"okay anche se non ho ancora ben capito il motivo."dico

dopodiché lui continua a guidare senza emettere una parola mentre io penso dormirò dato che sono stravolta.

<"Dopo che ti avrò uccisa ti strapperò il cuore e me lo mangerò!"esclama per l'ennesima volta in tutta la giornata.>

"oh,Jeanette!"sento urlare

"cosa?!"dico assonnata e confusa.

"niente,stavi urlando"scatta

"ah"

continuo a fissare il suo volto,mentre guida è terribilmente bello,troppo,non riesco ancora a credere come una ragazzo così si sia rovinato la sua vita e sento che molto presto rovinerà anche la mia.

Ho terribilmente paura di quello che sarà il mio futuro,dove andremo dopo esserci fermati a Washington e cosa faremo.

Perchè dobbiamo cambiare nome?

cosa dirà la gente sapendo della mia scomparsa?

si ricorderanno di me o verrò dimenticata nel tempo come Emily,oh Emily,cosa sarà successo a quella povera ragazza?

Emily era diversa,penso,non era come le altre tutti si ricordano ancora di lei,non so esattamente il perché ma dovrò scoprirlo.

"perché?"domando

"zitta"interviene

"perché Emily?"

"cosa non capisci di zitta?"

"ma.."

"se non chiudi quella cazzo di bocca giuro che ti taglio le labbra e tele faccio ingoiare!"urla sbattendo ripetutamente le mani al volante.

oh

"scusa-sospira-non volevo dirlo, non lo farei mai"sussurra

"allora perché l'hai detto? illuminami!"urlo

"non urlare"urla

"urlo finche voglio,potrei anche scappare volendo ma ho deciso di venire con te non so per quale oscura ragione ma ci sono venuta,e sai harry,come sono arrivata posso anche tornare."urlo

Non dice niente,ma ferma l'auto nel bel mezzo del nulla ed esce dirigendosi verso la mia portiera aprendola.

mi prende per un braccio spingendomi nella prateria puntandomi un coltello alla gola.

"devi chiudere quella cazzo di bocca capito?!

se torni indietro muori se vai avanti hai una piccola fottuta speranza di scappare dall'inferno, a te la scelta Jeanette"mi sussurra

mi limito ad annuire, a quel gesto ghigna con un viso soddisfatto e rimette il coltello in tasca.

"ma mi devi dire la verità"dico

"quale,sai ho fatto la lista"dice facendo una smorfia

"Emily non l'avete uccisa per lo stesso motivo delle altre, cosa sapeva Emily?"domando avvicinandomi pericolosamente a lui

"questo è un segreto" dice distogliendo lo sguardo.

"guardami,harry,guardami negli occhi sei così incasinato da tutti i segreti che stai mantenendo sei ipnotizzato da te stesso,so che mi stai nascondendo qualcosa,dimmelo harry"sussurro,i nostri visi ormai sono vicinissimi posso sentire il suo cuore battere a una velocità sconosciuta e non è tranquillo affatto.

"non posso dirti questo segreto, perchè due persone mantengono un segreto solo se uno di loro è morto,e tu non vuoi che ti accada qualcosa,vero Jeanette?"domanda con un ghigno.

a quelle parole mi allontano da lui superandolo, per poi salire in auto con lui,ovviamente.

"un giorno melo dirai harry styles"ghigno

"farmi fare lo stesso errore"sussurra

"quale harry?"

"io mi..."

ma delle sirene lo interrompono,la polizia,perfetto!

"harry.."

"lo so"si limita a dire.

"ora cosa facciamo?"domando spaventata

"tieniti forte"dice

mi stringo al sedile nonostante abbia la cintura di sicurezza, subito dopo inizio a saltellare su e giù per i sedili velocemente apro gli occhi e mi accorgo che non siamo più nella strada e la polizia non ci segue più.

"dove siamo?"domando

"zitta"dice prendendo il cellulare in mano

borbotta qualcosa al cellulare e poi attacca.

"e ora?"domando

"ora la smetti di fare domande del cazzo!"

"dove andiamo?"

"non parlare"dice cercando di trattenere la rabbia

"stai dicendo che rimarremmo quì?!"urlo

"sto dicendo tante cose Jeanette ma tu non ascolti"ghigna

"tipo?!"

"tipo devi stare zitta"sbotta

"harry ora basta! continui a dire che devo stare zitta ma forse dimentichi che mi devi delle spiegazioni!"urlo

"spiegazioni per cosa? per averti salvato la vita?"sbuffa

"oh perfetto!"sbuffo vedendo un'altra auto nera raggiungerci

"andiamo"dice uscendo dalla macchina per poi aspettarmi uscire,ma non mi muovo,no non penso proprio di stare con pazzo.

"muoviti"urla

ma resto ferma non vado in giro con un maniaco.

"Jeanette alza quel culo"dice aprendo la porta tirandomi per in braccio

"harry styles se non mi moli mi metto ad urlare e"

"urla tanto quì non ti sente nessuno sfogati avanti"urla continuando a tirarmi

ma a un certo punto vedo un uomo avvicinarsi pericolosamente a noi e mettermi un fazzoletto bianco sul naso.

"harry styles vai a farti fott"

non finisco la frase che mi addormento.

NESSUN PUNTO DI VISTA

"ma cosa dovevo fare?! uscire e prenderla?!"urla per l'ennesima volta

"SI PROPRIO COSÌ!!"urlo

le porte si spalancano e un mio dipendete entra

"stanno andando a Washington"dice per poi uscire

"grazie Bob" urlo

"e ora?che sia?"

"si va a Washington!"dico sorridendo uscendo dalla porta.

"Jeanette Price,sto arrivando"

FLASHBACK

"giuralo sulla tua vita"

"lo giuro,lo giuro sulla mia vita"mi sussurra dolcemente

"sono stato io"

I suoi occhi spalancano la sua mascella per poco non cade a terra con lei e il suo corpo si irrigidisce.

"t-tu?"

"si"dico calmo

"oh dio"urla

"non devi dirlo a nessuno"dico

"n-no,no questa volta no,chiamo la polizia"

"NO!"urlo

"non puoi averlo fatto!"grida

"invece si"ghigno mentre i miei occhi continuano a scurirsi sempre di più.

"io"

"oh povera piccola stronzetta,non sai che due persone possono mantenere un segreto solo se uno di loro è morto"sussurro

"i-io.."

"e tu stavi per dire il mio segreto,ma hai giurato-sussurro-hai giurato sulla tua misera vita che non lo avresti detto"finisco la frase urlando

"ma lo stavi per fare,hai infranto il giuramento."ghigno

"e lo hai giurato sulla tua vita"sussurro a un suo orecchio

{spazio autrice}

chi saranno i due nel flashback?

penso sia ovvio, ma vi lascio indovinare.

se il capitolo riceverà tanti voti e commenti domani posto il sesto capitolo!

intanto consigli di ascoltare e leggere la traduzione di "secret dei - the pierces"

aiuterà a capire o a risolvere uno dei tanti misteri.

magri i più furbi capiranno per quale motivo è morta Emily!

ah, a proposito di Emily anche se è morta lei è comunque la protagonista insieme a Jaenette,non dimenticavela!

lei da i suoi contributi dall'infere

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...