And your eyes.. Irresistible.

Cinque ragazzi normali, due ragazze normali, nuove grandi amicizie e perché no, anche nuove storie d'amore. Viaggiate insieme a Alex nel tunnel dell'amore/orrore!

7Likes
11Comments
253Views
AA

3. Capitolo tre.

Rimasi immobile, tremavo impaurita, il cellulare mi cadde dalle mani ma non ci feci caso, le lacrime rigavano il mio viso prima che potessi accorgermene. Sapevo che non era un ragazzo stupido, quando diceva una cosa la manteneva, non si preoccupava di niente, non aveva paura di niente, il mio odio verso Lucas non faceva che aumentare. Decisi di non rispondere lasciando il telefonino dov'era caduto, mi passò la fame e andai direttamente a letto; profumava ancora di Mia, mi rassicurai, sapevo di non essere sola. Lei sapeva tutto quello che era successo, mi era sempre stata vicina, non potevo chiedere amica migliore di lei.

***

"Feel my way trough the darkness.."

Sobbalzai dal letto e corsi alla ricerca del telefono, lo trovai sul pavimento della cucina, risposi senza badare a chi fosse quasi dimenticandomi del messaggio della sera prima.

"Ciao Alex tutto bene? Lavori oggi? Perché io e i ragazzi volevamo passare una giornata al mare e più siamo meglio è, quindi mi chiedevo se volessi venire.." Riconobbi la sua inconfondibile voce roca.

"Ciao Harry, certo che vengo, che domande! Se faccio venire una mia amica non c'è problema..?"

"Tutte quelle che vuoi, basta che non sia Mia Parker.."

Mi ricordai dell'odio che c'era tra i due, non so esattamente il motivo, quando passavo del tempo con Harry, Mia si incazzava con me se invece passavo del tempo con lei era Harry quello incazzato.

Lo pregai e infine riuscì a strappargli un si. Attaccai e tutta contenta chiamai Mia raccontandole la proposta, accettò senza pensarci due volte. Non gli dissi che c'era anche Harry, sapevo che se l'avessi fatto non sarebbe sicuramente venuta.

Mi preparai alla velocità della luce, mi misi il costume dell'America e sopra un vestitino semplice che mi arrivava a metà coscia, presi le chiavi della macchina e andai a prendere Mia.

Arrivai davanti a casa e la trovai già giù ad aspettarmi, era bellissima, l'ho sempre invidiata molto per la sua bellezza, è alta, magra, ha la pelle chiarissima, capelli biondi tendenti all'arancio, occhi verdi e tantissime lentiggini sparse tra naso e zigomi, indossava anche lei un vestitino semplice che metteva in risalto le sue bellissime forme. Balzò in macchina e raggiunsi la casa di Harry, il Rang Rover era già li parcheggiato ad aspettarmi, gli feci gli abbaglianti e partì, lo seguì a ruota.

Dopo un'oretta buona ero esausta, non ne potevo più di guidare. Per mia fortuna la macchina nera davanti a me parcheggiò dinanzi a una spiaggia. Mi soffermai su di essa; era meravigliosa, isolata, il mare era così cristallino, la sabbia era quasi bianca e finissima, parcheggiai anch'io e scesi insieme a Mia dalla macchina. I ragazzi rivedendomi mi corsero incontro salutandomi, quando videro mia rimasero accecati da tale bellezza e non riuscirono a spiccicare parola, così, glieli presentai io ma ne mancava uno, dov'era Harry?!

Era rimasto vicino la macchina, nonostante la scuola fosse finita la rabbia tra i due c'era ancora andai ad abbracciarlo e nota la faccia arrabbiata e interrogativa di Mia dall'altra parte, ci trasferimmo tutti in spiaggia, i ragazzi si tolsero la maglia ma ne io ne Mia eravamo nelle condizioni di toglierci il vestito. In tutti quegli scambi di sguardi notai gli occhi di Zayn persistere su Mia, era evidente quanto fosse interessato a lei, scacciai quei pensieri dalla testa e corsi verso il mare.

Zayn's pov

Era bellissima, pareva un angelo.. Mia, Mia.. Magari poter usarlo come aggettivo e non solo come nome. A riportarmi sulla terra fu Harry, si avvicinò sussurrando qualcosa all'orecchio di Mia, che subito dopo si infuriò lo mando a quel paese e corse verso Alex. Harry e Niall se la ghignavano mentre venivano rimproverati da Liam. Io intanto mi godevo il panorama, era magnifica, avevo una visuale pazzesca, la osservai, era incantevole passo dopo passo.

"Hey amico, non vorrai mica consumarla!" Rise Louis.

"Ma cos..I-io stavo solo g-guardando il m-mare.." Beccato, merda.

"Menomale che non c'è Alex, se no.." Mi sorrise.

"Alex? Non capisco.." Lo guardai interrogativo.

"Niente, goditi pure il panorama" si allontanò ridendo.

Alex's pov

Sentì qualcuno correre verso di me, credevo fosse lui, ma mi trovai Mia, e da come si mangiava le unghie sembrava parecchio incazzata.

"Lo odio! Perché non mi hai detto che c'era?! Voglio andare via!" Mi abbracciò scoppiando in un forte pianto.

"Che è successo? Mi sembrate due bambini, possibile che dovete ancora litigare?!" Dissi arrabbiata.

Nessuna risposta. Le presi la mano e feci per andare verso i ragazzi, ma mi mollò e si sedette a riva. Mi diressi verso di loro notando gli occhi del moro cercare invani Mia, già infuriata per quello che era appena successo e infastidita da quel comportamento scoppiai.

"Mia è rimasta seduta a riva!" Sputai indicando la posizione e invitandolo a raggiungerla.

I ragazzi rimasero allibiti dalle mie parole, Zayn non ci pensò due volte e corse da lei. Non potevo crederci, allora avevo ragione..tutti i miei pensieri non erano frutto della mia fantasia, ci rimasi male, ma poi mi ricordai il motivo per cui ero li, Harry.

"Hey tu, vieni, dobbiamo fare due chiacchiere!" Gli indicai una panchina non troppo lontana.

"Agli ordini capo!" Rise e fece ridere anche il biondino, fulminai entrambi facendoli smettere con uno sguardo.

"Cosa le hai detto?" Lo fissai.

"Niente di male.. Tranquilla.." Resse il mio sguardo.

"Ah si? Allora perché è venuta da me con le lacrime agli occhi?" Colpito in pieno.

"L-lacrime? I-io non.." Distolse lo sguardo fissando il vuoto.

"Dai vai a chiederle scusa.."

"Mai! Un fondo stavo scherzando, se la prende per un cazzo!" Sbottò e corse verso gli altri, sbuffai seguendolo, tutto inutile, quei due non sarebbero mai diventati amici e nemmeno ci avrebbero provato.

Mi sdraiai ma mi bloccai subito. Un brivido salì lungo la mia spina dorsale, seguito da una vampata di caldo misto a rabbia, quella scena.. Non potevo crederci, non poteva essere.

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...