La mia avventura con Niall Horan

Io Alice (si legge Elis), ragazzina londinese di famiglia modesta, può diventare la ragazza di uno dei più famosi ragazzi irlandesi al mondo?
Leggete per saperne di più ;)

11Likes
8Comments
903Views
AA

6. 6.Il pranzo

Alice: Sarà meglio che scenda giù, mia madre si spaventa se non mi vede a casa.

Niall: Vuoi che scenda con te?

In quel momento mi bloccai. Mia madre viste le mie condizioni negli ultimi mesi, odiava a morte Niall e sapevo che vederselo davanti non gli avrebbe fatto tanto piacere ma se davvero stavamo ricominciando a uscire insieme, non glielo avrei potuto nascondere per sempre. Così decisi di farlo scendere con me, gli avrei raccontato tutto dopo.

Alice: Si andiamo, ma non fare caso alle occhiatacce di mia madre, ti odia un po’ per quello che mi hai fatto.

Mi sorrise e dopo aver preso un bel respiro iniziammo a scendere.

Alice: Mamma sei tu?

Mamma: Si sono io Alice, come st… E LUI CHE CI FA IN CASA MIA?!

Si ok la reazione non era quella che speravo, ma aveva leggermente ragione.

Alice: Mamma calma ti spiegherò tutto dopo.

Non so perché ma le mamme capiscono sempre tutto.

Mamma: Finalmente! Sono contenta che abbiate fatto pace! L’ho sempre saputo che era un bravo ragazzo.

Detto questo si avvicinò a Niall e dopo averlo baciato in fronte lo abbracciò. Wow. Mia madre mi stupiva sempre di più.

Niall: Mi scusi signora per tutto quello che ho fatto passare a sua figlia. Cercherò di non farlo mai più.

Mamma: È quel cercherò che non mi piace, ma vabbè dai, mi voglio fidare. Alice! Sei maleducata! Perché non inviti Niall a rimanere a pranzo da noi?

Niall: No grazie signora, devo andare in studio a registrare per il nuovo album. Sarà per un’altra volta grazie lo stesso.

Mamma: No ma io insisto lo stesso, vieni tu insieme agli altri componenti della band.

Si mia madre mi voleva morta. Sapeva quanto io ero innamorata di loro, perché mi faceva questo? Poi pensai alla promessa fatta a Cher così senza aspettare la risposta di Niall mi misi a supplicarlo anche io.

Alice: Si dai Niall, sarà una scusa per me di conoscere tutti i miei idoli e poi per far conoscere a Cher Liam di cui è pazzamente innamorata.

Niall: E va bene! Fatemi solo chiamare gli altri ragazzi per vedere se sono d’accordo.

Alice: Sii io vado a chiamare Cher. Così presi il cellulare e la chiamai.

#inizio chiamata#Cher: Alice se ne andato? È successo niente? Dimmi dai!

Alice: Poi ti spiego tu intanto vieni a casa mia verso *guardai mia madre e poi Niall per capire a che ora venissero gli altri e Niall mi disse sotto voce “loro vengono all’1 a lei di all’una e un quarto, le faremo una sorpresa” l’una e un quarto, mangiamo qui così poi studiamo.

Cher: Va bene sarò puntuale, ma studi tu io ho già studiato. Ora vado ciao amore un bacio! #fine chiamata#

Alice: Sarà qui all’una e un quarto. Ma loro sono puntuali? Perché lei lo è e non vorrei che la sorpresa saltasse.

Niall: Sisi, con Liam nei paraggi sono puntualissimi! Comunque si è fatto tardi e io devo andare allo studio ci vediamo dopo Alice ciao! E buongiorno a lei signora!

E mi salutò con un bacio sulla guancia.

Appena mise piedi fuori di casa squillo il cellulare a mia madre:

#inizio chiamata#Mamma: No proprio oggi? Va bene dai alle 12 sarò li, ciao Anne.#fine chiamata# Amore mi dispiace ma mi hanno appena chiamata dall’ospedale, una mia collega ha avuto un incidente e purtroppo devo sostituirla. Sarò di ritorno sta sera alle 10, di tua sorella non preoccuparti sta da un’amica e torna domani a pranzo, mi raccomando fai bella figura con loro!

Alice: Mamma no non puoi lasciarmi sola! Ti prego!

Mamma: Dai se capacissima hai 17 anni, 18 ad agosto, sei grande ormai!

Alice: Va bene mamma. Che la forza dei riccioli di Styles siano con me!

Mia madre scoppiò a ridere. Dovevo stare attenta a non pronunciare le mie frasi davanti ai miei idoli una volta che saranno arrivati.

Andai in camera mia e decisi di studiare un po’, sicuramente il pomeriggio usciremo e non voglio essere impreparata domani.

Intanto si fecero le 12 e mia madre gridò:

Mamma: ALICEEEEEEEEEEE IO VADO, LA PIZZA È NEL FORNO SPEGNILA TRA UNA MEZZORETTA CIAO!!

Alice: SI MAMMA! CIAO!

E sentì la porta di casa chiudersi. Io mi persi completamente nei libri e della pizza mi dimenticai. Quando sentii suonare il campanello, guardai l’orario era già l’una così scesi sotto ad aprire e mi trovai davanti i ragazzi.

Liam: Ciao Alice! Ti ricordi di noi no?

Alice: Come non ricordarsi dei propri idoli! Dai entrate!

Entrarono e li feci accomodare sul divano. Quando Niall mi chiese “che mangiamo oggi?” il mio pensiero andò alla pizza, nel forno da ormai un’ora.

Alice: Oddio la pizza!

E sfrecciai in cucina. Aprì il forno e una nube nera mi travolse facendomi tossire.

Alice: Niall vieni un po’ qui!

Niall: Eccomi, ma che cosa hai… WOW! Sei stata capace di bruciare una pizza! Dai apriamo le finestre, ora chiamo in una pizzeria e me ne faccio portare 7 di pizze.

E così fece. Mentre io rimediavo al disastro lui chiamò la pizzeria e le ordinò.

Niall: Sei proprio bella quando pulisci.

Mi sussurrò nell’orecchio mentre io pulivo il forno.

Alice: E tu sei sexy quando telefoni camuffando la voce per non farti riconoscere.

Si avvicinò a me e mentre mi stava per baciare suonarono al campanello.

Niall: Certo che la fortuna è proprio dalla nostra parte eh? Dai vai ad aprire! *sorrise*

Obbedì, ma prima di aprire dissi hai ragazzi.

Alice: zitti non fiatate e mettetevi in cucina. Tu Liam, vieni con me che dobbiamo far svenire una mia amica!

Liam: Ok*facciadaquestaèpazza*

Ci avviammo alla porta e feci aprire al Liam. Evidentemente Cher non guardò chi le avesse aperto la porta perché disse:

Cher: Alice perché ci hai messo così tanto? E perché indossi le stesse scarpe con cui è stato avvistato Liam stamattina? O mio dio! T-t-t-t-u sei Liam! Oddio oddio ALICEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE PERCHÈ MI HA APERTO LIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAM?!

Dopo averla tranquillizzata, perché andava girando per casa saltando e gridando come una scema, la portai un cucina e gridando disse di nuovo:

Cher: Per tutte le canne di Zayn! Alice che ci fanno gli One Direction nella tua cucina?!

I ragazzi la guardarono come se fosse un’alieno, noi dicevamo sempre quella cose ma mai in pubblico, soprattutto se il pubblico erano i protagonisti delle nostre battute!

Alice: Cher calmati, inspira e espira su da brava! Niall portale un bicchiere d’acqua per favore.

Cher: o mio dio Niall Horan che porta a me un bicchiere d’acqua oddio! Un sogno che si avvera!

Alice: Guarda fai una cosa, l’acqua buttagliela sopra così vediamo se si riprende!

Cher: Nono va bene mi riprendo! È solo che mi sembra una cosa fantastica avere i tuoi idoli che ti guardano stranae che magari ti prendono per pazza perché ti vedono piangere. Ma per noi è avere tutta la tua vita davanti, ogni Directioners sogna di avere anche un solo abbraccio da uno di voi e invece io sto per pranzare con voi. È bello stare avere un idolo solo che poi quando ti accorgi che lui per te è tutto e tu per lui sei niente bhe inizi a piangere la notte e a deprimerti come non mai.

La bloccai prima che potesse uscirsene con uno dei suoi soliti discorsi.

Alice: Cher eddai basta! Gli annoierai! Chissà quante volte avranno visto le loro fan piangere. Basta!

Cher: Si hai ragione bhe che si mangia?

Niall: abbiamo ordinato le pizze che dovrebbero *suonano il campanello* si eccole sono arrivate! Menomale stavo morendo di fame!

Disse toccandosi la pancia.

Tutti risero perché si sà, Niall è un gran mangione!

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...