Son Of Wolf Hunter


3Likes
3Comments
255Views
AA

3. You need to be powerful

Quella mattina mi svegliai con l’odore di cane in camera. In un momento di dormiveglia pensai 2si vede che il mio cane è entrato dentro!

Poco dopo aver riacquistato un po’ di lucidità “ ma che cazz.. noi non abbiamo un cane!!”

Mi alzai di scatto per poi trovarmi la figura di Luhan davanti

-ma tu.. come…cosa…perché.. come hai fatto ad etrare??-

-ti sei scordato del mio potere? E comunque volevo venire a vedere come stavi-

-ma sei impazzito?? E se ti scoprono?-

-Sehun con chi stai parlando a quest’ora?- sentii dire da mia mamma.

Mi inventai una cazzata sul momento

- Non preoccuparti ero al telefono con Jongin!-

-Jongin? quel benedetto ragazzo. Salutalo da parte mia!-

Quando mi girai verso Luhan vidi che aveva gli occhi sbarrati dalla sorpresa.

-Jongin?-

-Si Jongin. O kai. è uguale-

-Stai parlando di Kim Jongin?-

- è il mio migliore amico perchè?-

Luhan mi stava spaventando. come faceva a conoscere Jongin?

-lo conosci Luhan...?-

-per mia sfortuna si..-

-perchè?-

-è uno di noi-

Quella frase mi spiazzò.

Mi colpì nel profondo.

Jongin era uno di loro

Perchè non me lo aveva detto?

_Sehun stai bene?-

-Sisi non preoccuparti. Ho solo... Solo bisogno di digerire la cosa-

Mi stava salendo la rabbia a pensarci

Come ha potuto Jongin,il mio migliore amico, nascondermi una cosa del genere??

-Una sola cosa. Perchè? Perchè non me lo aveva detto?-

-Per proteggerti da noi-

-Quindi lui.. sa dei miei genitori?-

-si. 2 anni fa se ne andò da qui. Ci abbandonò-

-2 anni fa.. 2 anni fa lo conobbi a scuola.. All'inizio avevo paura di lui. Aveva un..aura? Si un aura che sembrava portare morte. ma poi lo conobbi meglio. Quindi lui sapeva di chi ero figlio e mi nascose di essere un lupo...-

-Sehunnie non è colpa sua. Lo ha dovuto fare.Per il tuo bene.Così come per il nostro. Ti ha voluto proteggere. Aveva paura che tu fossi come i tuoi genitori e che lo aresti di certo ucciso sapendo la verità.

-Mi ha..voluto proteggere?-

-si-

a quel punto presi il cellulare per poi scrivere un messaggio a Kai

______________________________

To:Jongin

From: Sehun

"Jongin so tutto"

______________________________

To:Sehun

From:Jongin

"cosa sai?"

______________________________

To:Jongin

From:Sehun

" chi sei"

______________________________

To:Sehun

From:Jongin

"ah quindi ora sai chi sono...Bene"

______________________________

To:Jongin

From:Sehun

"è stato Luhan"

______________________________

To:Sehun

From:Jongin:

"ah alla fine lo hai incontrato. Bene mi hai tolto un peso dal cuore. Allora tornerò a casa. Tornerò li"

A quel punto Luhan mi prese il cellulare e scrisse

______________________________

To:Jongin

From:Sehun

"Kai sono Luhan. Vieni al limitare del bosco. Davanti alla casa degli Hunter. Ti aspettiamo"

______________________________

To:Sehun

From:Jongin

"arrivo"

A quel punto Luhan mi disse

-ci si vede fuori Sehunnie- e dopo aver parlato uscì dalla finestra.

Io corsi giu' e per poco non caddi dalle scale.

-tesoro come mai stai correndo?-

-c'è Kai!!-

-cosa? davvero?che bella cosa averlo qui-

-beh io esco mamma-

Corsi fuori e vidi Jongin insieme a Luhan sotto agli alberi.

Vidi che kai aveva un sorriso triste appena mi vide.

.Hei Hunnie-

-Kai-

C'era un atmosfera di tensione tra noi 2.

-è bello rivederti Hunnie..-

-perchè non me lo avevi detto?-

-volevo proteggerti. Da quando ti ho cnosciuto mi sono legato a te. Sei il mio migliore amico e non volevo farti del male-

- ma tu ovviamente sapevi della mia famiglia vero?-

-si..-

-e me lo hai tenuto nascosto. Potrei quasi odiarti. Ma non risco. Ora non so nemmeno cosa sia reale e cosa no nella mia vita.. Luhan e gli altri dicono che sono il prescelto..-

a quel punto mi cedettero le gambe e mi presi la testa tra le mani.

-Kai...non ci sto capendo niente..-

dopo poco mi ritrovai tra le famigliari braccia di Kai. E scoppiai a piangere dal nervoso

-Sehun...scusa..non piangere-

Qunado riuscii a calmarmi un poco sentii che le braccia vennero sostituite da altre. Quelle di Luhan.

Quando poggiai il viso nell'incavo del suo collo mi rilassai visibilmente

-Lulu' siete... una copia?-

-No. O almeno non ancora credo... Dai torna a casa.Kyungsoo ti aspetta ogni giorno. Non ha mai pero la speranza di Rivederti. Devi smetterla di negare quello che senti per lui. Anche lui ti desidera come tu desideri lui-

-stai dicendo sul serio?-

-se non sono io a dire la verità allora 'sto mondo è piu' bugiardo di quanto ci vuole far credere-

-allora ci si rivede a... casa-

Guardai Jongin e poi in un battito di ciglia sparì

-Ha il potere del teletrasporto Jongin. ecco perchè era qui-

me ne uscìì con un semplice

-Ahh..-

-Che ne dici se andiamo ora dagli altri?-

-Va bene. Quindi ci sarà anche lui-

-Si-

-Ok.. Andiamo. Spero di riuscire a fare quello che mi ha chiesto Suho-

-Cosa? Spegnere la fiamma di Chanyeol? Dovrai essere potente altrimenti alimenteresti solo il fuoco invece di spegnerlo-

-Già. Andiamo-

Presi un respiro profondo per poi andare in spalla a Luhan.

In poco tempo arrivammo nella loro casa.

Sentimmo che Kris stava urlando contro Jongin.

-Jongin sei solo un idiota! E tu ti degni di ripresentarti qui dopo 2 anni come se niente fosse?-

-Senti Yifan non so perché me ne sono andat! So solo che ora voglio tornare nel mio branco. Voglio rimediare alle scelte che ho fatto.-

Detto questo mi guardò con un sorriso amaro e uno sguardo pieno di scuse non espresse.

-Ma questo non giustifica il tuo comportamento di 2 anni fa! Come credi di ritornare nel branco come se niente fosse? Hai idea di come molti di noi sono stati male in questi 2 anni? Di come DO abbia sofferto senza di te? Lui è stato quello che stava peggio-

-Kyungsoo… I-io non volevo.. avevo paura dei miei sentimenti. Sono stato solo egoista.. Ho pensato solo a me stesso e non a lui.. Non volevo farlo soffrire…-

A quel punto vidi il ragazzo che dovrebbe essere Kyungsoo che aveva le lacrime agli occhi rendendoglielo ancora piu’ grandi di prima

-Kai..-

-Kyungsoo.. Scusami.. Non volevo farti star male.. Io.. Tu.. Mi piaci. Ho sempre voluto negare la cosa. Ecco perché ti trattavomale 2 anni fa. Avevo solo paura. Ero un codardo bello e buono-

-Kai.. Come puoi pretendere che ti perdoni dopo ben 2 anni con te che mi hai fatto soffrire ogni singolo giorno? È come chiedere ad un cieco di osservare il tramonto-

-Ma chi ti dice che un giorno quel cieco non ritorni a vedere-

-Kai non lo so..-

A quel punto intervenne Chanyeol

-sentite ragazzi.. Se volete discutere ok. Fatelo. Ma qui ora avremmo in programma un allenamento con Sehun-

-Cosa?? Hunnie stai scherzando?-

-No-

-Vi conoscete?- disse stupito Baekhyun.

-Si. Ormai da 2 anni.-

-Già..-

-Sehun!! Vieni qui!!- mi chiamò Zitao.

Corsi verso di lui.

-Dimmi Tao-

-Suho vuole parlarti. È per l’allenamento-

-Ok_

Mi dissero che Suho era dentro casa. Andai da lui e lo vidi con il suo solito sorriso rassicurante.

-Sehun ieri ho riflettuto. È abbastanza impossibile per te spegnere il fuoco di Chanyeol. Quindi ci rimangono poche alternative: o ti fronteggi con Luhan hyung e la sua telecinesi. O con me. Forse è meglio se ti alleni con me però. Luhan con la sua telecinesi potrebbe davvero farti del male. Non è che riesca ancora a controllarla bene e molte volte sta male anche lui se usa troppo il suo potere. Infatti è uno dei piu’ forti qui e a causa di questo è quello che soffre di piu’ se usa troppo il suo potere. E poi è piu’ facile deviare dell’acqua invece di massi che pesano tonnellate-

-mio dio.. Beh di sicuro hai ragione. Va bene mi allenerò con te. Ah una cosa hyung. Ma quando ieri avevi detto che se non riuscivo a tirar fuori il mio potere avresti dovuto ricorrere a qualcosa che mi avrebbe dato una.. spinta.. cosa intendevi?-

-Lo scoprirai durante l’allenamento sempre se ce ne sarà bisogno. Pensalo come una specie di aiuto-

-Ok-

-Dai indiamo fuori dagli altr. Si staranno chiedendo che fine abbiamo fatto-

Quando uscimmo da quellla casa vidi che Luhan stava rincorrendo Lay. E intanto gli gridava contro cose tipo “coglione ridammenlo!” 2Brutto stronzo a hai la testa dura o cosa?” “veh che se non me lo ridai prendo il regalo che ti ha fatto Minseok e lo rompo!”

A quelle parole Lay si fermò di colpo e guardò minaccioso Luhan

-Tu non oseresti farlo-

-se sono costretto si Yixing-

-prova a toccarlo esei morto-

-e allora rendimi la collana- disse forse abbastanza incazzato

- che ha di speciale?-

- è l’unica cosa che ho di loro..-

Lay rimase immobile e guardò Luhan con sguardo sorpreso.

-Luhan.. scusa..-

Vidi Lay camminare verso Luhan e rendergli la collana. Dopo lo abbracciò. Luhan era come se si stesse aggrappando a Lay per non cadere.

Lay gli disse qualcosa a bassa voce e dopo poco Luhan inizò a piangere. Dei piccoli singhiozzi si trasformarono in un vero e proprio pianto. La scena durò piu’ di 5 minuti quando poi Luhan sciolse l’abbraccio per poi sorridergli asciugandosi il viso.

Lay gli rimise la collana addosso.

-abbiamo finito con ‘ste scene strappalacrime? Qui c’è qualcuno che dobbiamo allenare- disse Chanyeol con finezza pari a zero.

-hai ragione Channy. Sehun.. sei pronto?- disse Luhan

Annui e Suho si piazzò davani a me.

-Sehun l’unica cosa che devi fare è riuscire a deviare i miei attacchi-

-come posso far uscire il mio potere?-

-le tue emozioni. Tutto in base alle tue emozioni. Rabbia e cose così.-

-credo di aver capito-

-ok iniziamo. Prearati-

Senza preavviso Suho fece scaturire dal nulla degli anelli d’acqua. Mi sorrise e poco dopo mi ritrovai fradicio.

-ehi!!!!! Potevi avvisare! Non ero pronto!-

-Riflessi Sehun. Riflessi-

La 2 volta creò delle palle d’acqua. Ne schivai 3 ma 2 mi presero alla sprovvista. Per essere dell’acqua faceva male. Midolevano i punti in qui mi aveva colpito e vidi che la mia maglia era squarciata all’altezza della spalla e un segno rosso ben visibile si intravedeva dallo squarcio.

-Sehun cerca di deviarli. Ora ci andrò un po piu’ pesante. Non in quantità ma in forza.-

Creò una sfera di acqua grande quanto un pugno. La fece partire e io allungai le mani. Mi concentrai e sentii dell’energia passare per tutto il mio corpo fino alla puta delle dita.

Volevo difendermi.

Creai uno scudo d’aria. Iniziai a sudare per lo sforzo. Appena la fera colpì lo scudo la forza del colpo mi buttò a terra.

Sbattei contro qualcosa di duro.

L’ultima cosa che sentii fu Luhan che urlava il mio nome.

E poi tutto nero.

Quando ripresi i sensi sentii dei suoni indistinti. Volevo aprire gli occhi ma erano pesanti. Il mio corpo si rifiutava di muoversi. Nemeno un muscolo rispondeva ai miei comando. Sentii una fitta alla spalla destra. E non riuscii nemmeno a mugolare dal dolore.

Per distrarmi dal dolore mi concentrai su una voce e lentamente la riconobbi.

Era Luhan che parlava con Lay

-Yixing devi farlo guarire-

-sta tranquillo gege. È forte si riprenderà subito-

-sono passate 3 ore da quando è svenuto-

Lentamente tutti i miei sensi si risvegliarono. Sentii qualcosa di caldo sulla mia mano. Una presenza. La mano di Luhan. Volevo rassicurarlo. Dirgli che stavo bene. Riuscii a muovere leggermente la mano. Un piccolo spasmo se lo si può definiretale

-Sehun..Sehun! Lay si è svegliato!-

Cercai di parlare ma mi uscii fuori solo qualcosa di sconnesso.

-Sehun non preoccuarti ora starai bene- mi accarezzò i capelli in modo dolce.

Io lentamente aprii gli occhi per vedere Luhan.gli sorrisi leggermente ma poi il buoio si impossessò di nuovo di me

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...