Abbie Allison Styles ღ

  • by
  • Rating:
  • Published: 23 Dec 2013
  • Updated: 18 Apr 2015
  • Status: Complete
«Vuoi saperlo davvero?» Annuii decisa. «Vuoi sapere perchè in questi anni sono stato così lontano da te?» «S-si..» «Vuoi sapere perchè ti trattavo male, i miei sbalzi d'umore?» «Si...si!» Sospirò. «Speravo questo momento non arrivasse mai..» farneticò. «Cosa..quale momento?» «In cui ti dicevo tutta la verità..» -------------------------------------------- Zayn Jawadd Malik, un ragazzo cupo e solitario. La sua vita è cambiata nel corso degli ultimi anni, si comporta male con tutti, persino con i suoi amici. Ma c'è un motivo per il suo improvviso cambiamento? Egli nasconde un terribile segreto che però non rivela in giro. Perchè Zayn non ha bisogno di nessuno, neanche di colei che gli ha segretamente rubato il cuore. O almeno lei così crede. Riuscirà una turbolenta vacanza in California a calmare le acque? Troverà Zayn la pace? Riuscirà a fidarsi della sorella del suo migliore amico?

78Likes
447Comments
60488Views
AA

47. 47.Capitolo Quarantasette

                                           47.Capitolo Quarantasette


-P-piacere Abbie.- tesi la mano timidamente verso quella ragazza....sembrava dolce.
-Melissa.- rispose rivolgendomi un piccolo sorrisino.
Mi sentivo un po' in imbarazzo, Zayn era dietro di me con una mano appoggiata sul mio fianco che cercava di infondermi coraggio, mentre io ero sicura che ero diventata tutta rossa.
-Allora? Si mangia?- domandai prendendo una forte boccata d'aria.
-Lo stavo per dire io..- intervenne Niall.
-Scusate ragazzi, noi mangeremo fuori.- spiegò Harry indicando la ragazza.
Mi voltai verso Zayn che mi sorrise aprendo le braccia, ma rifiutai.
Ottenuto un paio di consensi dai ragazzi e nessuno da me, Harry fece dietrofront verso la porta.
-Harry!- lo fermai andandogli incontro -Scusa per quello che è successo oggi..- confessai d'un tratto.
-Ne parliamo dopo.- rispose con un sorriso dandomi il solito bacio sulla guancia.
Chiuse la porta ed io rimasi come un ebete immobile davanti ad essa.
Arrivò Louis che con un braccio intorno la spalla, mi portò in cucina dai ragazzi.

***

-E' simpatica.- sbottò Liam portandomi un bicchier d'acqua.
-Già.- ammise anche Niall.
-Scelto il dvd?- chiesi io ignorando le loro affermazioni.
-A te com'è sembrata Abbie?- domandò Louis sedendosi sul divano accanto a noi.
-E' carina...sembra simpatica..e dolce.- dissi mentre Zayn mi fece sedere in braccio.
-Devi solo pensare che farà stare bene tuo fratello, poi col tempo ti ci abituerai.- 
Abbassai lo sguardo quando la mano del moro si posò sulla mia coscia.
-Anche lui mi fa stare bene.- posai una mano su quest'ultima che lui fece intrecciare -ma non vedo il motivo per cui ad Harry dia fastidio.- sospirai. -se io accetto questa situazione, perchè lui non può?- 
Purtroppo a quella domanda non arrivò nessuna risposta, neanche una battutina squallida di Louis.
Il film cominciò, mi sdraiai completamente sul moro sotto di me il quale allacciò le mani intorno la mia vita, i ragazzi spensero le luci prendendo i pop corn.
Vabene quella specie di film barra fantascientifico non lo stavamo seguendo per niente. Io e Zayn eravamo troppo impegnati a sussurrarci parole dolci, veramente era lui che le pronunciava...io mi beavo del suono della sua voce.
-Ti amo.- sussurrò per....okay forse avevo perso il conto.
-Mhm..-
-Ti amo.-
-Anch'io.-
-Anche tu cosa?-
-Ti amo.-
-Mhm...ringrazio Dio per aver donato una ragazza a tuo fratello.-
-Perchè?- sussurrai leggermente delusa.
-Altrimenti non avrei potuto fare questo.-
Mi spostò la testa di lato velocemente cercando le mie labbra, racchiudendole in un dolce bacio.
-Sei bellissima...te l'ho mai detto?-
-Credo più di mille volte.- risi
-Sei perfetta.-
-Questo no.-
-Non te l'ho mai detto?-
-No, non è la verità.-
-Shh...-
-NO, PERCHE' L'HAI FATTO?- sussultai sentendo Louis urlare al protagonista del film.
-Louis!- lo rimproverai
-Voi due avete finito di limonare?- continuò facendo girare Liam e Niall.
Rossa.
Zayn rise mentre io mi nascosi il viso tra le mani.
-Possibile che devi sempre far arrossire la mia ragazza?- ridacchiò il moro ricevendo una gomitata da parte mia.
-Però siete proprio fatti per stare insieme.- enunciò Liam guardandoci dalla testa ai piedi.
-Si come Niall e il cibo, approposito biondino va a prendere altri pop corn.- ordinò Louis mentre Niall a quelle parole scattò in piedi.
-Sei perfetta amore mio.- sussurrò ancora una volta facendomi appoggiare le mani sulle sue.
-Ragazzi mi sto annoiando.- Louis si alzò in piedi spegnendo la televisione.
-Io ho sonno.- sbadigliai mentre Zayn mi lasciava un bacio sulla guancia.
-Guastafeste...no sul serio, usciamo?- propose.
-Non mi va.- intervenni chiudendo gli occhi.
-Dai tra un po'..-
Proprio in quel momento entrarono Harry e Melissa....wow che nome strano da dire.
-Ehilà..divertiti?-
La ragazza ammiccò timidamente seguendo mio fratello che si fermò davanti a noi.
Aprii leggermente gli occhi scorgendo il suo sguardo traforarmi la pelle...oh cazzo!
Io ero ancora sdraiata su Zayn!
Feci finta di niente, per non fargli credere che mi sarebbe importato, richiudendo gli occhi..spiando ogni tanto se se ne fosse andato.

Passarono un paio di minuti, i ragazzi si 'sparpagliarono' per casa. Nel vero senso della parola. Giù c'era Harry con Mel...che bel soprannome, Louis in bagno, Niall e Liam erano spariti e con loro anche Zayn non si vedeva da parecchio. Io ero in cucina a prepararmi un panino, la fame delle dieci di sera.
-Arrivo subito.- sentii pronunciare da Harry così cercai di cogliere l'occasione di conoscerci un po'.
Andai in salotto e raccogliendo un po' del mio coraggio mi sedetti accanto a lei.
-Ciao.- pronunciai sorridente.
-Ehi...- ricambiò il sorriso.
-Allora come va?- dopo quella domanda mi sentii ridicola.
-Bene e a te?-
-Bene.- ammiccai abbassando la testa..
-Sai Harry mi parla spesso di te.-
-Di me?- chiesi confusa.
-Hahaha si, ti vuole molto bene a quel che vedo, oggi non se ne trovano di ragazzi così...o almeno io non ne ho mai trovati.-
Annuii trovando le parole giuste.
-Mel...scusa la domanda ma..-
-Mel?- rise.
-Si...oh non ti piace?- 
-Scherzi? E' fantastico! Mi fa piacere che siamo entrate così in confidenza.-
-Bhe sei la ragazza di mio fratello, dobbiamo andare d'accordo.- alzai le spalle sorridendole.
-Veramente non stiamo insieme.-
-No?- chiesi turbata.
-No..per adesso stiamo solo uscendo, conoscendo..-mormorò delusa.
Forse ci teneva davvero a Harry...
-Capisco..- le poggiai una mano sulla sua.
-Tu invece, sei fidanzata?- aveva la faccia più maliziosa che abbia mai visto.
In un attimo tutta la mia vita mi passò davanti agli occhi, i nostri litigi, il nostro primo bacio al mare, ancora litigi....che confusione.
-Bhe...io...no, mai stata fidanzata.- farfugliai.
-Mai stata fidanzata? Tu? Stai scherzando spero.-
-Me lo dicono un paio di persone, ma sembra così strano?-
-Bhe il fatto che tu sia bellissima, simpatica e anche dolce....credo che tradirò Harry con te.- scherzò facendomi ridere.
-G-grazie.-
-Arrossisci anche ad un complimento wow...- 
-Un paio di complimenti forse.- risi.
-Eccomi.- arrivò mio fratello e a quelle parole scattai in piedi facendo un piccolo sorriso a Melissa.
-Ci sentiamo Mel..- le diedi un bacio sulla guancia e mi diressi di sopra.

***
-E così prima fece un passo avanti e poi cadde dritto per terra!- 
Louis raccontava la sua solita avventura malcapitante per qualcuno, sempre per colpa sua ovviamente.
Eravamo in un bar quasi vicino casa nostra. Con noi c'era anche Mel. Era una serata qualunque e noi due andavamo già molto d'accordo. Eravamo anche molto simili, stessi gusti, stessi occhi, stesse attrazioni...era davvero forte!
-Scommetto che dopo non ti ha più rivolto la parola.- pronunciò Niall ridendo.
Si ridere. Non facevamo altro dalla mattina alla sera. 
Con Harry avevo chiarito, oramai la mia 'Gelosia' era scomparsa del tutto, mi fidavo di Mel...tutto andava a meraviglia.
-Sono contento che andiate d'accordo.- sussurrò Zayn.
-Anche a me.- mi voltai sorridendogli, cosa che lui ricambiò.
-Quindi adesso credo non ci siano problemi a dire ad Harry di noi.-
Silenzio.
-....io voglio farlo, sul serio ma...-
-Ma non puoi aspettare oltre Abbie.- enunciò stanco, di aspettare.
-Mi dispiace per quello che stai passando.-
-Ehi! Tu sai che io accetto ogni tua decisione e ti appoggio, voglio solo aiutarti...è questo che fa un bravo ragazzo.- ammiccò -Ma credo che forse stiamo andando troppo avanti e col passar del tempo le cose potrebbero peggiorare quando se glielo diciamo subito andrebbero meglio.- continuò cercando di non attirare troppo l'attenzione.
-Hai ragione Zayn, eppure ogni volta che sto per dirglielo mi manca il coraggio.- pronunciai delusa.
-Forse ti occorre qualcuno al tuo fianco.- sorrise sornione.
Annuii.
-Appena torniamo a casa.- mi prese la mano da sotto il tavolo stringendola forte -io starò con te, la mia mano nella tua, noi insieme per proteggere qualcosa di nostro.- stava per avvicinarsi ma si fermò.
Quel gesto non fece altro che aumentare la voglia di baciarlo, mi voltai verso i ragazzi notando Melissa squadrarci attentamente per poi rivolgermi un sorriso malizioso...oh no.
Tornammo a casa, corsi nella mia camera per mettere il pigiama, bhe se proprio vogliamo chiamare una semplice canotta e pantaloncini 'pigiama' poi scesi di sotto.
Sussultai non appena sentii qualcuno afferrarmi per i fianchi per poi farmi voltare.
Quel qualcuno mi accolse tra le sue braccia.
-Ho paura.- sussurrai contro il suo petto, Zayn non fece altro che stringermi di più.
-Non devi, tutto si risolverà.-
-Ehi ragazzi!- arrivò Mel e a quelle parole ci staccammo da subito.
-C-ciao Melissa...ehm qualcosa non va?- chiese Zayn forse riferendosi al fatto che ci aveva interrotti, lo guardai male...ma sorridendo.
-Nono, volevo solo parlare un po' con Abbie...sai da fidanzata a sorella.- ammiccò.
-Fidanzata?- chiesi eccitata.
Lei annuii.
-Bhe meglio che io vada, ehi dopo vieni però.- mi diede un bacio...sulla guancia e poi sparì di sopra.
-Waaaa che bello racconta!- mi sedetti sul divano facendole spazio.
-Bhe non c'è molto da raccontare io ero venuta qui per te!- mi indicò maliziosa.
-Me?-
-Si....allora, cosa c'è tra te e Zayn?- mi spinse leggermente facendomi scoppiare a ridere..
-Io? Con Zayn? Hahahaha nulla.- tornai seria.
-Bhe dal modo in cui parlate, vi guardate....su avanti racconta!-
-Non c'è assolutamente niente Mel è solo un buon amico.- sorrisi cercando di sembrare ovvia.
-Buon amico?- alzò un sopracciglio.
-Ottimo amico.- ammiccai.
-Su andiamo, so mantenere un segreto.- si lamentò.
Sospirai.
-Lo sapevo! C'è qualcosa su su racconta.- rispose euforica.
-Mel non devi dirlo a nessuno sennò sono morta okey?-
-Si contaci!-
-Uff...io....neanche ad Harry capito?-
-Harry? Ma tuo fratello..-
-Non deve assolutamente saperlo!- la interruppi fissando alcune regole.
-Mhm vabene.-
-Mel!-
-No sul serio hahaha scusa.-
-Io...ah non so neanche per sto per dirtelo....a me....piace Zayn!- inventai.
La sua faccia era un misto a felicità euforia malizia mistero.
-Lo sapevo!-
Perchè reagiscono tutti così?
-Era così evidente?- enunciai a testa bassa.
-Bhe si diavolo. Ma a lui piaci?-
-Bhe...non lo so ehi per questo non deve saperlo nessuno vabene?-
-Vabene, sarà il nostro segreto.- mi pose il mignolo che io scherzosamente intrecciai col mio.
-Quale segreto?- arrivò Harry curioso.
-Niente, niente...cose da ragazze tu non capiresti.- disse Melissa facendomi un occhiolino.
Wow niente male.
-Bhe ragazzi io vado.- salutai entrambi e mi diressi in camera mia.
Andai prima in quella di Louis.
-Lou? Hai visto Zayn?- domandai.
-Mai una volta che tu sia qui per me.- scherzò facendomi ruotare gli occhi al cielo -Su scherzo, comunque no non l'ho visto.-
-Okay a dopo.-
Mi diressi verso la sua camera, bussai tantissime volte ma non rispondeva nessuno.
Mi arresi andando in camera mia trovandolo sdraiato sul letto a pancia in su con le mani incrociate dietro la testa.
-Ecco dov'eri. Ti stavo cercando dappertutto, devo darti una bella notizia.- mormorai eccitata mettedomi a sedere sul letto.
Ma lui era fin troppo serio.
-Zayn tutto bene?- chiesi preoccupata, il timore di un suo cambio d'umore mi faceva tremare.
-Finalmente qualche bella notizia vero?- alzò un sopracciglio facendomi restare confusa.
-Cosa vorresti dire?-
-Non hai niente da dirmi Abbie?- chiese ancora con aria seria.
Merda..che era successo?
-Zayn...io non so di cosa tu stia parlando.-
-Ah davvero?-
-Zayn..-
-Styles.-
-No...non fare cos...Zayn che è successo?!- alzai la voce temendo il peggio.
-Non alzare la voce adesso, visto che quello tutto questo lo stai scatenando tu.-
-Cosa..a cosa diamine ti riferisci? Prima eri tranquillo, possibile che le cose peggiorino così all'improvviso?-
-Chiedilo al tuo amichetto.-
-Mio...amich...Andy?- chiesi -che ha fatto? Ti ha detto qualcosa vero? Uff tu non devi credergli eppure me l'avevi detto stesso tu di non starlo a sentire.-
-Non mi ha detto un bel niente ma a te...- cacciò il mio cellulare dalla tasca facendomi salire la rabbia.
-Zayn! Hai di nuovo frugato nel mio telefono? Sai che mi da fastidio!- sbottai stringendo i pugni.
Si alzò a metà busto guardandomi dritto negli occhi.
-Tu vieni a dire a me..cosa ti da fastidio?- posò il cellulare sul letto non dandomi neanche il tempo di rispondere -Io ti dico di non vederlo più, di dirgli di noi...ma tu hai già fatto di testa tua promettendomi che non si sarebbe più immischiato...ma ora questo!- spiegò deluso.

"-Mi dispiace per Zayn.- arrivò un altro messaggio da Andy.
-Come scusa?-
-Non te l'ha detto?-"


No! Non poteva averlo letto sul serio.
-Zayn io..-
-TU.NIENTE!- urlò scendendo dal letto -Non può permettersi di farsi gli affari miei venendoli a raccontare a te!- pronunciò ad occhi lucidi...che strano.
Zayn non era il tipo che piangeva ad una semplice discussione.
-Quindi mi stai dicendo che ha ragione, che tu mi nascondi qualcosa!- affermai andandogli incontro.
Non rispose.
-Bene! Come puoi arrabbiarti per così poco, farmi preoccupare per niente...quando poi alla fine sei tu che hai degli stupidi segreti?-
Non rispose di nuovo...aveva i pugni serrati e la testa bassa.
-Chi ti dice che abbia ragione?- 
-Il tuo comportamento. Io credevo che i segreti sarebbero finiti una volta per tutte, che per una volta avremmo potuto vivere la nostra vita insieme senza problemi...ma mi sbagliavo! Mi sono sempre sbagliata su di te, come puoi non fidarti di me?- singhiozzai trattenendomi le lacrime, ancora per poco.
-Io mi fido di te.-
-Basta stronzate Zayn.- ecco che delle lacrime mi attraversarono il viso -Basta! Sono stanca delle tue bugie! Non ti fidi di me, altrimenti non mi nasconderesti nulla, non ti fidi di me altrimenti non saresti mai andato a frugare tra le mie cose....non ti fidi di me e basta..e non sai quanto mi dispiaccia perchè io ti amo! Volevo semplicemente aiutarti a superare tutto, non m'interessa se sia una cosa brutta non m'interessa! Io volevo solo stare accanto a te per il resto della mia vita, ma tu non vuoi questo...-
-Ti s-sbagli.- mormorò a fatica.
-Su cosa..su cosa mi sbaglio?- allargai le braccia arresa.
-Su tutto.-
-Tutto cosa? PARLA CHIARO UNA VOLTA PER TUTTE!- urlai esasperata.
Non rispose...
Quel silenzio non faceva altro che peggiorare la situazione, non faceva altro che confermare la mia teoria, non faceva altro che farmi arrabbiare sempre di più.
-Non hai niente da dirmi Zayn?!-
Silenzio.
-Sai cosa ti dico? E' finita!- pronunciai facendolo voltare di scatto verso di me

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...