Abbie Allison Styles ღ

  • by
  • Rating:
  • Published: 23 Dec 2013
  • Updated: 18 Apr 2015
  • Status: Complete
«Vuoi saperlo davvero?» Annuii decisa. «Vuoi sapere perchè in questi anni sono stato così lontano da te?» «S-si..» «Vuoi sapere perchè ti trattavo male, i miei sbalzi d'umore?» «Si...si!» Sospirò. «Speravo questo momento non arrivasse mai..» farneticò. «Cosa..quale momento?» «In cui ti dicevo tutta la verità..» -------------------------------------------- Zayn Jawadd Malik, un ragazzo cupo e solitario. La sua vita è cambiata nel corso degli ultimi anni, si comporta male con tutti, persino con i suoi amici. Ma c'è un motivo per il suo improvviso cambiamento? Egli nasconde un terribile segreto che però non rivela in giro. Perchè Zayn non ha bisogno di nessuno, neanche di colei che gli ha segretamente rubato il cuore. O almeno lei così crede. Riuscirà una turbolenta vacanza in California a calmare le acque? Troverà Zayn la pace? Riuscirà a fidarsi della sorella del suo migliore amico?

78Likes
447Comments
60480Views
AA

18. 18.Capitolo Diciotto

                                         18.Capitolo Diciotto

-Che cosa?-
-L'ho fatto perchè dovevamo rimanere soli...Abbie ascoltami, devo parlarti.- enunciò sedendosi ai piedi del letto facendomi cenno di seguirlo.
Ero rimasta sbalordita, veramente avevo anche un po' paura, insomma aveva mentito per rimanere solo con me, aveva rinunciato a divertirsi..
-Sei sicuro?- chiesi turbata.
-Ma certo? Ti pare così strano che debba parlarti?- puntò le mani al cielo.
-Si, adesso sai com'è, mi chiami solo per fatti tuoi, o per qualche dispetto o..-
-Adesso è importante!-
-Va bene..ti ascolto.- mi arresi sedendomi accanto a lui.
-Bene...ehm allora....uff..- tremava, farfugliava parole torturandosi le mani, sembrava peggio di una ragazza.
-E' così importante?-
-Tu non sai quanto!-
-Va bene..-
-Allora Abbie, io volevo farti una proposta più che altro.-
-Dio Zayn così mi fai preoccupare.- dissi ironica ricevendo un'occhiataccia -scusa, continua.-
-Mi sono reso conto, nell'ultimo anno, di essere cambiato. Io non sono più quello di una volta, prima ero diverso, non così. Insomma cambiato in senso negativo, con tutti, con te....e io non voglio, affatto! Ma c'è un motivo ben preciso.......che però non posso dirti.- lo guardai male -davvero! Almeno non adesso, ti prego ascoltami. Ho deciso di cambiare, di essere migliore a cominciare con te.- pronunciava quelle parole guardandomi negli occhi, poi mi prese le mani e le strinse forte. Aveva gli occhi gonfi, si vedeva che era sincero. Non ci voleva.
Proprio nel momento in cui cercavo di non cadere nella sua trappola..
Proprio quando mi stavo 'abituando' al suo comportamento..
Proprio in quel momento.

-Devi credermi. Ricordi quando mi dicesti che eri disposta a dimenticare tutto pur di ricominciare? Io non ti chiedo di dimenticarti il modo in cui ti tratto, non chiedo che tu lo faccia così dalla mattina alla sera, perchè so che è una cosa delicata, io ti chiedo solo del tempo, quanto vuoi. Io ti prometto di cambiare, solo se tu mi accetti ancora, ricominciamo. Da capo, tutto. Facciamo finta che ci siamo appena conosciuti, cambierò lo prometto.-
-Zayn...io...-
-Tempo, capisco non vorrai perdonarmi, ma ti chiedo tempo per pensarci Abbie..-
Mi guardava fisso negli occhi, lucidi come i miei. Quelle parole, quell'intero discorso...mi avevano colto di sorpresa, ero rimasta con la bocca spalancata. Nella mia testa speravo solo che non fosse stato un altro dei suoi tranelli, volevo fidarmi di Zayn, volevo farlo davvero. Intanto mi scese una lacrima che Zayn asciugò prontamente.
-Non devi stare così per uno come me e ti giuro che io sto peggio adesso...- abbassò lo sguardo sul pavimento.
Ma improvvisamente lo abbracciai, rimase immobile per qualche secondo poi ricambiò stringendomi a se.
-Io non ho bisogno di tempo, io voglio solo aiutarti ed esserti sempre accanto, tutto qui..- gli sussurrai a un orecchio.
-Sei unica..davvero!- enunciò stringendomi ancora di più.
Rimanemmo abbracciati, solo Dio sa quanto tempo. Non ci potevo credere. Stavo sognando! Non poteva accadere davvero!

'-Zayn è un ragazzo molto timido, chiuso. Non ti rivela i suoi sentimenti tanto facilmente!-'

Bhe caro Louis, io credo di esserci riuscita.

Zayn's Pov
Ci staccammo da quell'interminabile abbraccio, Abbie era una ragazza meravigliosa. Era solo grazie a lei se ero più tranquillo, era una ragazza d'oro e non credo me la lascerò scappare facilmente!
-Adesso sto meglio, grazie a te!- dissi sfoderando uno dei miei sorrisi migliori.
Arrossì improvvisamente guardando di botto il pavimento, così per non metterla troppo in imbarazzo, cambiai discorso.
-Comunque sai una cosa? Presi io il tuo biglietto.- nha Zayn, discorso sbagliato.
-Cosa?! E perchè?- fece finta di arrabbiarsi.
Scoppiai in una gran risata e lei mi seguì a ruota.
-Volevo che tu fossi qui, adesso!- dissi passandomi una mano tra i capelli.
Ero imbarazzatissimo, ma ti sembrano cose da dire Zayn?!
Abbie arrossì violentemente per la seconda volta in quella giornata, era sembre più bella, sempre più perfetta.
-Ah e quando ti dissi di aver visto la ragazza più bell..-
-Zayn! Hahaha non c'è bisogno che tu mi dia tutte queste spiegazioni.- disse ridendo
-No davvero. Era orrenda, non avevo mai visto una ragazza come lei.- dissi disgustato facendola ridere.
-Ah davvero?- incrociò le braccia -Allora perchè a me dicesti il contrario?- alzò le sopracciglia guardandomi negli occhi.
-Ah...bhe...perchè...vabbè sai com'è no?-
-No-
-Antipatica.- rise -dicevo tanto per dire! Non lo pensavo davvero.-
-Capisco.- si alzò indifferente ed uscii dalla stanza.
-Abbie!- la richiamai correndole dietro -Ehi! Dove stai andando?- 
-Di sotto.- rispose vaga.
-Cos'hai?-
-Niente..-
-Andiamo...hahaha avanti dimmelo.-
-Davvero, niente..-
-Ho detto qualcosa di sbagliato?-
-Noo.-
-Avanti!-
-Ho detto no!-
-Non ti credo.-
-Non è un problema mio.- 
-Abbie! Ti prego!-
-.....-
-Ho capito, te la sei presa perchè non ti ho detto che sei più carina di quella ragazza!- risi guardandola malizioso.
-N-no..- abbassò lo sguardo.
-Ahah si invece, ammettilo!-
-Ho detto no!- si voltò ma la fermai per un braccio, facendola voltare ed appoggiare tra le mie braccia.
-Non avevo ancora finito che sei scappata, ti dico che sei bellissima, la più bella di tutte...sei perfetta diamine, ti sei vista?- pronunciai sorridendo.
Sentivo il suo cuore battere a mille, le sue guance andavano a fuoco, le sue gambe tremavano..lei stessa tremava. Era così piccola e indifesa, tra le mie braccia calzava alla perfezione...credo di non aver mai trovato nessuna come lei.
-S-scusa..-
-Hahah e di cosa?- le chiesi ridendo.
-Per esser..-
-Shh.- le posai un dito sulle labbra poi lentamente la strinsi a me.


Abbie's Pov
Avete presente l'estate? E il mare? Avete presente il sole, gli amici, le serate in discoteca fino alle sei di mattina? Avete presente la cioccolata? Una bella macchina, il vostro film preferito? Avete presente andare a feste da sballo ogni week end? Uscire il sabato? Conoscere gente nuova? Fare il viaggio più bello di sempre? Avete presente la vostra canzone preferita? Un cane? Avere una Ferrari? Dormire sotto le stelle? Vincere alla lotteria? Avete presente guardare l'alba? Marinare la scuola? Svegliarsi tardi? 
Bhe Zayn.....lui era di gran lunga superiore!
Era uno di quei ragazzi per i quali darei la vita. Uno di quelli dolci che ti fanno sciogliere ad ogni loro sorriso. Uno di quelli forti capaci di stringerti tutta nelle loro braccia. Uno di quelli più alti di te che per arrivarci hai bisogno di metterti sulle punte. Uno di quelli perfetti, che al mondo pochi ne restano.
-Che ne dici di vedere un film?- mi chiese improvvisamente.
-V-va bene.-

[...]

-Ahahahaha ma hai visto come si è vestito?- 
Io e Zayn eravamo sul divano guardando la tv....e scherzando un po' sull'abbigliamento dei protagonisti.
-Secondo me gli hanno staccato la corrente.- risposi vagamente.
Zayn mi guardò, rimase in silenzio per qualche secondo poi scoppiò a ridere.
-Adesso l'ho capita!- rideva, rideva tantissimo...fino alle lacrime. Era così bella la sua risata, semplice e allo stesso tempo dolce, sorrisi istintivamente ma lui non mi notò, visto che era occupato a scompisciarsi (?) dalle risate.
-Zayn calmati!- risi anch'io, era così dannatamente coinvolgente...
-Ahahaha ahi che mal di testa..- rieccolo dolorante che si passava una mano tra i capelli.
-Allora era vero!- 
Mi guardò, poi fece un mezzo sorriso.
-Sei un idiota, aspettami qui.- mi alzai e andai in cucina preparandogli una camomilla.
Non aveva mentito.
-Ecco, questa dovrebb....Zayn?- sussurrai guardandomi intorno, non c'era!
-Zayn, avanti vieni q..-
Fui interrotta dalle sue braccia che si posarono sui miei fianchi trasportandomi sul divano.
-Ti ho presa!- disse iniziandomi a fare il solletico.
-Ahahaha dai Zayn, piantala! Ahahaha la farai cadere.- enunciai riferendomi al bicchiere di camomilla.
-Ancora? Ne ho già bevute due stasera.- si lamentò lasciandomi andare.
-Shhh prendi.....bravo bambino!- scherzai dandogli un pizzicotto sulla guancia.
-Ho diciotto anni.- mi guardò alzando le sopracciglia.
-Davvero? Non si vede!- risposi indifferente, ma con un sorrisetto.
Vidi i suoi occhi illuminarsi e per me era già troppo tardi. Poggiò il bicchiere sul tavolino e prese ancora a farmi il solletico.
-Come hai detto?- rise
-Ahahaha scherzavo...ahahaha basta!-

In realtà pensavo 'Avanti continua, di te non mi stancherò mai!'

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...