After

Tessa Young è una studentessa diciottenne al college, con una vita semplice, voti eccellenti e un dolce fidanzato. Pianifica sempre le cose prima del tempo, finché non incontra un ragazzo scortese di nome Harry, con troppi tatuaggi e piercing, il quale distrugge i suoi piani.

59Likes
74Comments
86650Views
AA

13. Capitolo 13.

Il resto della settimana passa velocemente e fortunatamente riesco ad evitare Harry. Mi sono assicurata di fare un giro al negozio, sabato, prima che arrivava in camera, e ci sono rimasta fino a quando sono stata sicura che se ne fosse andato. I nuovi vestiti che ho comprato, riempiono il piccolo comò, mentre li sistemo, la detestabile voce di Harry mi salta in mente “Sai che stiamo andando ad una festa, non in chiesa” mi ha detto e di sicuro lo direbbe di nuovo se vedesse i vestiti nuovi.
Adesso è lunedì mattina, il mio primo giorno di lezioni al college e non potrei essere più preparata. Mi sono svegliata prima per assicurarmi di fare una doccia senza fretta. La camicia e la gonna plissettata sono perfettamente stirate e pronte ad essere indossate. Ho pianificato di andarmene presto, così posso arrivare alla prima lezione almeno quindici minuti prima per assicurarmi di non fare ritardo.
La sveglia di Steph inizia a suonare, ma lei preme il pulsante per spegnerla. Dovrei svegliarla? Le sue lezioni potrebbero iniziare più tardi delle mie, o forse non ha proprio intenzione di andarci. L’idea di saltare il primo giorno di lezioni, mi stressa, ma lei è al secondo anno, quindi forse ha tutto sotto controllo. Finalmente, è ora di vestirsi e prepararsi ad andare. Mi vesto, aggiusto i capelli al meglio e appoggio la borsa sulla spalla. Sono contenta di aver studiato la mappa del campus, così posso trovare le aule facilmente. Quando entro nell’aula di storia del primo anno, questa è vuota, eccetto per una persona.
Decido di sedermi vicino a lui, di sicuro gli importa arrivare in tempo. Proprio come me.
“Dove sono tutti?” Gli chiedo e mi sorride. Ha un sorriso adorabile.
“Forse correndo per il campus per arrivare a stento in orario.” Ride e lo seguo immediatamente. E’ esattamente ciò che avrei detto io.
“Sono Tessa Young.” Gli dico, rivolgendogli un sorriso amichevole.
“Liam Payne.” Con un sorriso adorabile quanto il primo. Passiamo il resto del tempo prima della lezione, a parlare, ci specializziamo entrambi in inglese e lui ha una ragazza in Inghilterra di nome Danielle. Non mi deride quando gli dico che Noah è un anno indietro rispetto a me. Sono felice di essermi seduta vicino a lui. L’aula si riempie e io e Liam ne facciamo un fatto personale presentarci al professore.
Mentre la giornata va avanti, mi pento di aver preso cinque lezioni invece di quattro. Mi affretto verso la lezione di letteratura e ce la faccio a stento in tempo. Grazie a Dio è l’ultima lezione della giornata. Mi sento sollevata quando vedo Liam seduto in prima fila, la sedia a fianco a lui vuota. “Ehi di nuovo.” Mi sorride mentre mi siedo.
Il professore inizia la lezione, passandoci il piano di studi per il semestre e dicendo alla classe di lui. Sono così contenta che il college sia diverso dal liceo, i professori non ti fanno alzare di fronte a tutti per presentarti o altre cose imbarazzanti e inutili.
Proprio nel bel mezzo della spiegazione del professore sulla nostra lista da leggere, la porta si apre e spalanco la bocca. Ovviamente, proprio appena avevo iniziato a pensare che la mia giornata stesse andando decentemente, Harry appare. “Ugh.” Dico a bassa voce e Liam ride.
“Conosci Harry Styles?” Mi chiede. Harry deve essere abbastanza conosciuto al campus se qualcuno dolce come Liam sa chi è.
“In un certo senso, la mia compagna di stanza è sua amica. E’ un coglione.” Sussurro. Gli occhi di Harry si bloccano nei miei e tempo che mi abbia sentito. Onestamente non mi interessa, non è che non sappia di essere un coglione. Mi ritrovo ad essere curiosa di cosa sappia Liam su di lui, e non posso fare a meno di chiedere. “Tu lo conosci?”
“Sì.. lui è..” Smette di parlare e i suoi occhi si bloccano dietro di me. Mi giro e vedo Harry scivolare nl banco di fianco al mio. Liam rimane in silenzio per il resto della lezione.
“Questo è tutto per oggi, ci vediamo mercoledì.” Dice il professor Hill dimettendoci.
“Penso che questa sarà la mia lezione preferita.” Dico a Liam e lui concorda con me. Cambia espressione improvvisamente e mi giro per vedere Harry camminare a fianco a noi.
“Che vuoi, Harry?” Gli chiedo, dandogli un assaggio della sua stessa medicina. Non funziona, sembra divertito.
“Niente. Sono così contento che abbiamo una lezione insieme.” Mi deride e si passa una mano tra i capelli, scuotendoli e spingendoli sulla fronte.
“Ci vediamo dopo, Tessa.” Mi dice Liam. Guarda Harry ancora una volta e va via nella direzione opposta.
“Dovevi trovarti il ragazzo più sfigato della classe come amico.”
“Non dire così, è dolce e intelligente. A differenza di te.” Sono scioccata dalle mie dure parole. Porta fuori davvero il peggio di me.
“Diventi sempre più esuberante ogni volte che parliamo, Theresa.”
“Se mi chiami Theresa un’altra volta..” Lo metto in guardia e lui ride. Cerco di immaginarlo senza tatuaggi e piercing, è davvero attraente, ma la sua personalità lo rovina.
“Smettila di fissarmi.” Dice e svolta l’angolo, sparendo prima che possa pensare ad una risposta.

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...