I'm not afraid

Alexia è appena arrivata a Londra, li farà incontri speciali e incontri un po paurosi, dei ragazzi la vogliono ma..
LEI NON HA PAURA.

7Likes
0Comments
1068Views
AA

9. Rain...

Piove.

Sono stesa sul letto e ho paura di tuoni e fulmini, rabbrividisco e dopo cinque minuti scendo dal letto. Vado in bagno e mi faccio una doccia. Dopo un'ora, sto in salotto con delle patatine e con la tv accesa.

La luce va via. Il cellulare si scarica. Piango.

-Harry? Torna da me...- sussurro

Corro in camera, casco per le scale, esce il sangue dal ginocchio entro in camera e mi stendo sul letto. Un fulmine fa diventare giorno la notte, davanti alla finestra c'è un'ombra, urlo.

Mi avvicino alla finestra e la apro.

Riconosco quei ricci, le lacrime si confondono con la pioggia, ma capisco che sta piangendo. Harry che piange?

-Ha-Harry?- chiedo

- Si piccola, sono io.- risponde

-Entra- dico

Lui entra, la luce si riaccende.

Lo abbraccio.

- Scusa principessa, scusami tanto.- Dice Harry

- Scusa me.-rispondo

Lo porto in bagno e gli asciugo i capelli, rimane in box.

- Che hai fatto al ginocchio?- chiede Harry

- Sono cascata.- rispondo

Mi abbraccia.

- Torni a vivere con noi?- chiede

Annuisco. Poi prendo una valigia, metto i vestiti, i trucchi.

Harry mi aspetta in salotto, prende tutto. 

Saliamo in macchina.

- Ci sei mancata tanto lo sai?- mi chiede

- Voi siete mancati a me.- rispondo.

 

Entriamo in casa.

- Ragazzi guardate chi c'è!- urla Niall che mi vede entrare.

I ragazzi accorrono e urlano all'unisono.

-Aleeeeeeee!!!- mi abbracciano.

 

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...