I'm not afraid

Alexia è appena arrivata a Londra, li farà incontri speciali e incontri un po paurosi, dei ragazzi la vogliono ma..
LEI NON HA PAURA.

7Likes
0Comments
1046Views
AA

3. In the school...

Arrivati a scuola vedo un po' di gente che mi fissa.

Harry mi sussurra all'orecchio

- Se qualcuno ti dice qualcosa di a me. - Annuisco.

Niall mi da una pacca sul sedere. Louis un morso sulla guancia. Zayn mi tocca il seno. Harry mi tiene la mano e Liam mi schiocca un bacio sulla guancia.

- Buona giornata! - urla Zayn.

Gli altri se ne fregano, tranne Harry che mi fa l'occhiolino.

Entro in classe e mi siedo.

- Ah bene ecco la troietta che sta con quel gruppo la. Ma non ti vergogni, Ti avranno già fatto fumare. - dice un tipo, pian piano mi trovo la classe attorno.

- Sentite voi non sapete niente di me, della mia vita, fatemi il piacere di lasciarmi in pace. - dico esausta

- Certo troia. - dice una bionda, di sicuro con il seno rifatto

- Per tua informazione Troia è una città. - rispondo

- ma va va - risponde facendomi un gestaccio.

 

 

Le prime tre ore passano in fretta, arriva la ricreazione. Vengo riempita di insulti. Corro verso le scale. Mi siedo su un gradino e piango. Le lacrime rigano il mio viso fino a quando sento una voce:

- Alexia che è successo?? - era Zayn, era la prima volta che si preoccupava.

- Ragazzi venite - urlò Zayn

Scesero tutti e Harry si mise vicino a me.

- Che succede? - chiede Niall

- Ti hanno insultato? - chiede Harry

Annuisco.

- No dimmi chi.-  dice Liam

- Tutti- rispondo accoccolandomi a Harry.

- Chi ha delle ore con lei?- Chiede Louis.

- Io... ora ho ginnastica, anche tu Ale giusto? - chiede Harry

Guardo il mio orario e poi annuisco.

- Bene andate, la lezione inizia fra poco. - dice Zayn

Seguo Harry fino alla palestra.

- Bene ragazzi oggi facciamo Pallavolo. - dice la professoressa

Ci dividiamo in due squadre. Io difendo. Amo la pallavolo. Harry è in panchina

 

- Troietta ti faccio vedere io come si batte - dice la bionda rifatta

Lai batte dall'alto e io ricevo perfettamente.

Alla fine vince la mia squadra. Mi sono fatta valere.

Dopo alcune ore è finita questa giornata scolastica.

 

Saliamo in macchina.

- Alexia? -

- Si Zayn? -

- Ti fidi di noi? - chiede Zayn

- Si perchè? - rispondo

- Veramente. Allora Harry aveva ragione!- esclama Zayn

- Per cosa? - chiedo

- Ha detto che tu sei speciale. Sai noi ci comportiamo così perchè la gente ci ha sempre trattato come se fossimo cattivi.- Dice Zayn abbassando lo sguardo.

Abbraccio Zayn e dico:

- Ragazzi se la gente vi tratta così, non è detto che voi siate così.- 

- WoW è pure poetessa!- esclama Liam

- Sei pure cuoca? - chiede Niall

Annuisco.

- Ottimo niente più cibo spazzatura! - dice Louis.

 

Harry che è stato zitto fino a quel momenti dice:

- dobbiamo stare attenti a quelli del sud, del nord, dell'est, dell'ovest di Londra -

- Scusa e noi che siamo? - chiedo

- Centro.- dice Zayn

 

dopo un po' di silenzio chiedo

-Ragazzi per questo voi... beh ecco.. non volete più....- Zayn mi interrompe

- No.. non ti maltrattiamo non ti preoccupare. - 

Harry mi cinge a se. Arriviamo a casa.

Join MovellasFind out what all the buzz is about. Join now to start sharing your creativity and passion
Loading ...