Errori

Draco Malfoy, Un ragazzo da tutti considerato un poco di buono.
Denise Holmes, una ragazza che da poco si conosce veramente.
Storia immersa in odio, amore, litigi, amicizia e sopratutto errori.

!!per la storia sto utilizzando SOLO i luoghi e alcuni personaggi dei romanzi "Harry Potter"!!

18I mi piace
94Commenti
9796Visualizzazioni
AA

7. Primi giorni, prime prove.

Capitolo 7: Primi giorni, prime prove.

Non so di preciso che ore siano, mi ha svegliata una dolce risata, mentre apro un occhio vedo un Draco seminudo con un sorriso da un orecchio all'altro.

Così gli chiedo con voce impastata dal sonno: "cosa c'è?"

Veramente non vedevo il motivo per ridere..

Poi lui con uno sbadiglio si alza e mi porta uno straccio blu molto simile alla maglia che ho indossato ieri sera come pigiama; solo che questa è ridotta in mille pezzi.

Dopo avermi dato quel mucchio di stoffa dice: "a quanto pare faccio un po' troppo caldo, e beh ieri notte hai deciso di toglierti la maglia, in modo altamente goffo. E, beh, mi sembrava giusto ridarti i resti del tuo indumento"

Sento le guance avvampare.

Non ricordo di aver tolto la maglia, non ricordo di avere avuto caldo sta notte. Non ricordo assolutamente nulla. Sonnambulismo? Non credo!

Non so sarà il posto a farmi perdere la testa.

Mentre scosto le coperte ancora impregnate dal profumo e dal calore di Draco, sento il freddo della stanza addirittura dentro le ossa, quindi decido di vestirmi velocemente: gonna, calze, camicia, golfino, l'immancabile cravatta verde-argento e le converse, altra concessione di Silente.

Prendo la spazzola e pettino senza risultati i miei boccoli color nocciola, cerco di mascherare con un po' di mascara gli occhi stanchi ed esco dalla camera.

Tutti gli occhi dei presenti nella sala comune sono puntati su di me.

Mentre esco sento voci tipo -ma ha dormito con Malfoy?- oppure -il nostro Draco Malfoy con la novellina?!-

Quindi il cognome di Draco è Malfoy... Bene, scoperta nuova! Ma Non voglio sentirli, voglio le mie cuffie. Ma dov'è il telefono? Non l'ho spostato ieri sera. Chi me l'ha preso?

Non ne posso più di sentire tutte le voci su di me, quindi mi affretto ad uscire anche senza la mia amata musica.

Appena arrivata nel tavolo di serpeverde nella sala grande trovo una ragazza della mia età, dai capelli ramati e gli occhi color della sabbia. Mi ha subito colpito perché è spaesata come me. Quindi decido si parlarle.

"Ehi, sono Denise."

"Ciao, piacere, sono Arabella"

"Posso sedermi qui?"

"Certo!"

Da quando abbiamo iniziato a parlare siamo diventate subito amiche, e abbiamo scoperto di avere le stesse lezioni nella mattinata.

Pozioni

Trasfigurazione

Artimanzia

Antiche rune

Divinazione

Quindi assieme ci dirigiamo nei sotterranei verso l'aula del professor Piton.

Nonostante avessi letto sulle pozioni per tutta l'estate, ancora non ci capisco niente.

In mezz'ora ho dovuto creare una pozione per i brufoli o non so che, basta seguire le istruzioni, e con la mia goffaggine mi sono ritrovata con un calderone pieno di melma marroncina e per di più senza ingredienti, per fortuna Arabella Mi ha aiutato tantissimo e da li è partita l'amicizia più bella che potessi desiderare.

Le lezioni passano lente e noiose, nonostante tutto prendo appunti per capirne di più, Draco Malfoy al di fuori della sua stanza da letto è un ragazzo viziato, strafottente, odioso e con una maschera d'indifferenza continua sul viso.

Dietro di lui c'è sempre la Ragazza Ricrescita che di nome fa Pansy, sembra la sua fidanzata-cagnolino.

Tutto sommato i primi giorni vanno bene, gli incantesimi li so fare tutti, divinazione è come un'ora buca per me, a trasfigurazione si parla di animagus (argomento che mi interessa particolarmente), Artimanzia crea a me è a Arabella Dei problemi perché non capiamo niente dei numeri.

Per il resto andiamo bene, facciamo i compiti assieme, siamo andate giù al villaggio assieme per fare compere;

Per la maggior parte i primi giorni sono passati così. E anche le prime settimane sono state così divertenti che non mi sono più preoccupata del mio telefono.

Anche le notti passavano tranquille, ogni volta che arrivavo in stanza da letto pronta per andare a dormire Draco mi squadrava da capo a piedi con uno sguardo malizioso nei suoi occhi di ghiaccio, e quando fa certe espressioni sembra che il ghiaccio dei suoi occhi si trasformi in piombo fuso. La perfezione.

Anche il primo mese è andato perfettamente liscio, poi è arrivato il 30 ottobre.

Quest'anno Hogwarts ospita un ballo di Halloween, per tutti gli studenti.

La cosa peggiore di questo ballo? È il 30 ottobre e la sottoscritta non ha un cavaliere.

Iscriviti su MovellasScopri perché tutta questa agitazione. Iscriviti adesso per cominciare a condividere la tua creatività e passione.
Loading ...